Le PAGELLE di Milan Lazio: Immobile, sono 100! Luis Alberto incanta, Correa chiude il match. Male Bastos

© foto Db Firenze 27/10/2019 - campionato di calcio serie A / Fiorentina-Lazio / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

Le PAGELLE di Milan Lazio: i voti ottenuti dai giocatori biancocelesti nel match di San Siro contro la squadra di Pioli

Pagelle Milan Lazio / Di seguito, i voti ottenuti dai giocatori della Lazio nel match contro i Milan, terminato 2-1 in favore dei biancocelesti:

STRAKOSHA: Dopo una serie di interventi prettamente basilari, si supera al 39′ su Calhanoglu che va in porta direttamente da calcio d’angolo. Al 65′ si oppone molto bene alla punizione del numero 10 rossonero. VOTO:6,5.

BASTOS: Al 28′ segna goffamente l’autogol del pari in favore del Milan. Per il resto la sua prestazione non è stata del tutto insufficiente. VOTO:5,5.

ACERBI: Al 7′ si supera egregiamente sporcando la conclusione di Piatek, si mette in mostra con diversi anticipi davvero pregiati. Contro il suo passato sforna una delle sue consuete buonissime prestazioni. VOTO:6,5.

RADU: Diverse chiusure ben fatte ma Castillejo, prima che lo spagnolo venisse sostituito, sulla sua corsia è davvero una spina nel fianco. Nella ripresa prende anche l’ammonizione per un fallo sul numero 10 del Milan. L’attacco tecnico rossonero lo mette in difficoltà ma il romeno se la cava bene. VOTO:6.

LAZZARI: Al 25′ serve un assist al bacio per Immobile. Tantissime le sgroppate e le sovrapposizioni dell’esterno veneto. Grande acquisto della società laziale. VOTO:6,5.

MILINKOVIC-SAVIC: La mancanza di freschezza è evidente ma il centrocampista serbo è protagonista di parecchi recuperi dando man forte a Leiva. Al 53′ è protagonista di un ottimo intervento su Rafael Leao impedendo al portoghese di calciare. VOTO:5,5. (59′ PAROLO: Entra e dopo quattro minuti prende immediatamente il giallo per un fallo su Hernandez. VOTO: 5,5).

LUCAS LEIVA: ‘Pulisce’ la maggior parte delle sfere, la sua presenza è sempre fondamentale. Vince ampiamente il duello con il centrocampo rossonero. VOTO:6.

LUIS ALBERTO: Sempre molto propositivo, le sue giocate sono davvero magistrali. Da cineteca l’uno-due con Correa al 38′. Cerca costantemente con qualità El Tucu e Immobile. Un’altra magia l’assist per la rete di Correa. Quando sale in cattedra l’ex Siviglia non c’è n’è per nessuno. VOTO:7.

LULIC: Al 36′ perde Rebic ma fortunatamente il croato sbaglia. Diverse sgroppate e grande senso della posizione  permettono al bosniaco di raggiungere la piena sufficienza. VOTO:6.

CORREA: Sempre molto dinamico e in grado di creare superiorità numerica come pochi. Non una delle migliori partite dell’argentino fino all’84’ quando segna la rete del 2-1 in favore dei capitolini. VOTO: 6,5.

IMMOBILE: Al 5′ sfiora il vantaggio ma Donnarumma si oppone alla conclusione dell’attaccante campano. Al 21′ è la traversa che salva il portiere rossonero ma questo è solamente il preludio alla rete che arriva quattro minuti dopo con una grande torsione di testa su assist di Lazzari. VOTO: 6,5. (59′ CAICEDO: Non entra in partita nel migliore dei modi. Esce circa venti minuti dopo per un problema alla spalla. VOTO:5,5. 81′ CATALDI: SV).

ALL. INZAGHI: La sua Lazio gioca la 5^ partita in 15 giorni, è ovvio che la freschezza sia assente. La truppa biancoceleste riesce a espugnare San Siro, tabù sfatato. Ora testa al Celtic. VOTO: 6,5.