Lazio, stagione a rischio per Immobile: ecco tutte le soluzioni per sostituirlo

© foto www.imagephotoagency.it

Ciro Immobile è stato obbligato ad uscire dal campo per un sospetto stiramento al bicipite femorale. In attesa del bollettino medico, la stagione del bomber è a rischio: ecco tutte le armi di Inzaghi per sostituirlo

Tegola Lazio. Nel corso della gara contro il Torino – ad appena quindici minuti dal fischio d’inizio – Ciro Immobile è stato costretto a lasciare il campo per un infortunio muscolare, con tutta probabilità uno stiramento al bicipite femorale. Le lacrime dell’attaccante in panchina e le parole del dott. Rodia non fanno presagire nulla di buono, ma informazioni più dettagliate arriveranno solo quando ‘Ciruzzo’ si sottoporrà agli esami strumentali. Intanto, sembra difficile il suo rientro in campo prima della fine della stagione. La sua assenza peserà inevitabilmente sulle dinamiche della squadra, ma mister Inzaghi ha a disposizione importanti armi per sostituire più che degnamente l’attaccante ‘da record’.

CAICEDO – La soluzione più plausibile – messa in atto già ieri appena che Immobile è uscito dal campo – è quella di affidarsi a Felipe Caicedo. L’ecuadoriano, che non ha avuto molto spazio a disposizione da quando è approdato nella Capitale, si è reso protagonista contro il Torino di una gara davvero buona. L’ex Espanyol è il sostituto naturale di Immobile e, data la sua potenza fisica, darebbe sicuramente un importante contributo alla causa biancoceleste ma, indubbiamente, la squadra perderebbe in fase realizzativa. Avvicinatosi per ben due volte alla conclusione in porta, in entrambe le situazioni non è riuscito ad andare in rete.

LE ALTRE SOLUZIONI – Se mister Inzaghi non vorrà affidarsi a Caicedo, dovrà apportare cambiamenti ben più radicali all’interno della sua formazione. La prima ipotesi potrebbe essere quella di sostituire Immobile con Anderson o Nani. I due sembrano avere le stesse probabilità di essere impiegati nel ruolo di punta. Contro l’Udinese, infatti, vista l’assenza contemporanea di bomber Ciro e di Caicedo, l’allenatore fece giocare entrambi, facendo accomodare Luis Alberto in panchina. Infine, l’ultima ipotesi riguarda Milinkovic. Il ‘Sergente’ ha tutte le carte in regola per agire da attaccante puro. In quel caso, si opterebbe per un ‘falso nueve’, con Anderson e Luis Alberto a sostegno del centrocampista serbo. Quest’ultima ipotesi sembra, ad oggi, la più remota, ma non si esclude: sia contro il Torino, sia nel derby, Milinkovic ha preso le redini dell’attacco, certamente non sfigurando.

Articolo precedente
pinelliPinelli (Mediaset): «Lazio più forte delle difficoltà». E su Milinkovic…
Prossimo articolo
luiz felipeIl ‘Team of the week’ si colora di biancoceleste: Whoscored inserisce due laziali – FOTO