Rinnovo de Vrij: come stanno davvero le cose?

calciomercato lazio de vrij immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Rinnovo de Vrij: le parole del ds Igli Tare nel pre partita di Lazio-Verona hanno praticamente chiuso ogni trattativa. Ma è davvero così?

«Stefan de Vrij non rinnoverà, la Lazio si tira fuori dalla trattativa. C’è un limite a tutto», è stato questo il commento rilasciato dal ds Igli Tare ai microfoni di Mediaset Premium. Dichiarazioni forti che hanno scosso l’ambiente prima dell’importante match di campionato. Troppa indecisione da parte del calciatore, quindi basta. La società sceglie di tirarsi indietro e di non rincorrere qualcuno che non sia fermamente deciso di restare. Al termine di Lazio-Hellas Verona però a molti tifosi non è sfuggito l’atteggiamento del difensore olandese: andando verso la Curva Nord per festeggiare la vittoria, de Vrij è stato inquadrato mentre cantava l’inno biancoceleste. E’ davvero possibile che un uomo, ormai così affezionato all’ambiente capitolino, decida di lasciare il club senza un minimo di riconoscenza?

STRATEGIA LAZIO? – Le parole di Tare sottolineano come non sia stata la Seg a rifiutare l’offerta di rinnovo, bensì sia stata la Lazio a tornare sui propri passi. Potrebbe essere un modo per mettere sotto pressione il calciatore e spingerlo a firmare nei prossimi giorni. Non è un’ipotesi da scartare a priori, chissà se anche de Vrij abbia pensato lo stesso. I sostenitori laziali restano in attesa di evoluzioni: la speranza è che il “Ministro della Difesa” resti nella Capitale per ancora tanto tempo, ma ogni giorno che passa tutto ciò sembra sempre meno probabile.