Connettiti con noi

Calciomercato

Lazio Provedel: scatta l’ultimatum, poi si virerà su Sportiello. I dettagli

Pubblicato

su

La Lazio vuole chiudere per Ivan Provedel ma la trattativa è bloccata: scatta l’ultimatum da parte dei biancocelesti per il portiere

La trattativa tra la Lazio e Ivan Provedel ha ormai assunto i contorni del tormentone. Ieri pomeriggio era ancora bloccata. In serata ci sarebbero stati nuovi contatti. Deve risolversi l’impasse nato tra Lotito e il manager del portiere sui costi della commissione (circa un milione di euro), scontata dall’agente del 30% rispetto agli accordi iniziali trovati a inizio luglio e che riteneva blindati. L’operazione Provedel sembrava in chiusura ad inizio settimana, poi s’è imbrogliata di nuovo.

Il presidente biancoceleste ha l’accordo con lo Spezia (2,5 milioni), s’aspetta uno sconto in più dal procuratore del portiere, che ritiene di aver già messo la Lazio nelle condizioni per chiudere. Il portiere italorusso – che ieri ha giocato titolare nell’amichevole dello Spezia – freme e non vede l’ora di raggiungere Sarri. Vista la situazione intricata, la Lazio aveva effettuato un giro d’orizzonte tra i portieri acquistabili. Era spuntato il nome di Sportiello (in scadenza nel 2023 e bloccato a Bergamo da Musso e Carnesecchi). E’ rimbalzato nuovamente il nome di Terracciano della Fiorentina, ma non si muoverà.

Il caso portieri in casa biancoceleste può risolversi in settimana. La Lazio non vuole aspettare oltre mercoledì per risolvere il rebus, sempre che lo Spezia non decida di togliere prima Provedel dal mercato. La deadline sarebbe domani.