Lazio Juventus, torna Luis Alberto, dubbio Fares

Luis Alberto
© foto Db Roma 30/09/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Atalanta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Luis Alberto

Lo spagnolo ha annunciato il rientro su Twitch, mentre non è certo che l’algerino sarà della partita.

Tutto potrebbe girare intorno al famoso gene N che secondo il responsabile medico Pulcini non è specifico per il Covid e, quindi, se la positività è molto bassa e solo a quel gene è possibile si tratti di false positività. Non secondo altri laboratori, vedi SynLab e Campus Bio-Medico secondo cui invece indica positività. Scongiurata la questione “amplificazione” il “cut-off” (il numero di cicli necessari per confermare la negatività): tutti e tre i laboratori sono tarati intorno al 43, in linea con gli standard nazionali. Il faro ora si è spostato anche sulle modalità con cui vengono prelevati i campioni. Alla luce dell’ennesimo rebus: chi potrà scendere in campo domani contro la Juventus? Tutti secondo i tamponi fatti dal laboratorio scelto a maggio dai biancocelesti e indicato alla Lega. A fugare gli eventuali dubbi (balla la posizione di Fares) ci penserà l’allenamento odierno (oggi previsti anche nuovi test). Senza ombra di dubbio si rivedrà in campo Luis Alberto: confermato quanto certificato giovedì dal test privato sierologico. «Evvai – ha esultato lo spagnolo su Twitch – ho appena saputo che sono negativo anche al tampone della Lazio. Ci sarò domenica con la Juve». Ieri mattina a scopo precauzionale erano stati lasciati a riposto Immobile, Leiva, Strakosha Lazzari, Djavan Anderson, Vavro ed Escalante. Come detto su alcuni di questi sono state fatte delle contro analisi in contemporanea al test molecolare obbligatorio secondo il protocollo 48 ore prima di ogni partita.