Connettiti con noi

Campionato

Lazio, Inzaghi: «Prova di carattere dopo molti punti persi. Sul rinnovo…»

Pubblicato

su

Le parole di mister Inzaghi dopo la vittoria della Lazio sul Napoli

Sorride la Lazio, sorride Inzaghi. I biancocelesti tornano a vincere tra le mura casalinghe infrangendo il tabù del Napoli e quello dell’Olimpico. Al termine del match, ecco l’analisi del mister a Lazio Style Radio:

GARA – «Abbiam fatto una grande partita, la migliore in Serie A, contro una grandissima squadra. Questo deve essere un inizio di campionato, anche se siamo in ritardo, ora dobbiamo recuperare».

ABBRACCIO LUIS ALBERTO – «Ha passato un momento tra Covid e un problema all’adduttore, c’è grande sintonia tra me e il gruppo. Abbiamo passato un momento di sofferenza, ma insieme possiamo superarlo alla grande. Quello era un gesto di stima e di affetto». 

ACERBI – «Voleva giocare assolutamente, ma alla fine del riscaldamento ha sentito qualcosina nell’allungo. Non dobbiamo perdere giocatori adesso».

MILAN – «Non mi importano le squalifiche degli altri, io guardo in casa mia, siamo in grandissima emergenza, non è semplice gestire gli elementi».

Inzaghi a Sky Sport

VITTORIA – «Abbiamo perso punti importanti in questo cammino che però ci ha portato la qualificazione in Champions, che non era scontata. Ci manca però qualche punto in classifica. Nei due ultimi match, la prestazione c’era stata. Sappiamo che abbiamo potenzialità».

LUIS ALBERTO – «Viene da un momento particolare, ha avuto il Covid, ha la pubalgia, tutti gli stiamo vicino perchè per noi è importantissimo».

CARATTERE – «Non mi soffermo sui difensori, avevo chiesto un ottimo impatto. Ho detto ai ragazzi che serviva il miglior atteggiamento per vincere».

EUROPA E CAMPIONATO – «Va rimarcato che abbiamo avuto problematiche importanti, abbiamo perso giocatori come Immobile, Leiva, Luis Alberto, Lazzari che ci avrebbero dato rotazioni anche in Champions. La qualificazione deve essere un punto di partenza, non di arrivo. Abbiamo perso tempo, ora servirà metetre in campo questo atteggiamento».

RINNOVO – «Con il presidente stiamo lavorando insieme dal 2004, il rapporto va oltre il calcio. Dopo il Brugge abbiamo parlato del rinnovo, ne riparleremo a Natale. Sapete tutti cosa rappresenta la Lazio per me, in futuro mai dire mai».

REINA – «Sta facendo benissimo, Strakosha ha perso giorni d’allenamento causa Covid. Il suo momento tornerà, ora Pepe è una sicurezza».

Inzaghi in conferenza

«Quella di stasera è stata la nostra miglior prova casalinga in campionato, segno che quando si gioca con questa fame le partite si vincono. Giocando ogni tre giorni non è facile prepararele partite, è fondamentale avere sempre le motivazioni giuste per vincere.

Con la squadra ho un fantastico rapporto, sono ragazzi che in questi anni mi hanno dato grandissime soddisfazioni. Abbiamo raggiunto gli ottavi di Champions, ora dobbiamo recuperare terreno in campionato».

Lotito? Ci sono state molte voci, ieri io ed il Presidente abbiamo avuto un incontro molto tranquillo. Oggi ha parlato con la squadra, invitandola a fare di più. Per quanto riguarda il mio rinnovo, ci sarà modo di parlarne più avanti

 

 

Advertisement