Lazio, Inzaghi: «Ci crediamo, il Celtic se la giocherà fino alla fine»

© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi ha commentato la vittoria della Lazio, sul campo dell’Olimpico, contro il Cluj: le parole

Simone Inzaghi, al termine della sfida contro il Cluj, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco ciò che ha detto il tecnico della Lazio.

PARLA INZAGHI – «Dovremo fare il nostro dovere con il Rennes. I ragazzi sono stati bravi ad approcciarla, dovevamo fare un gol in più nel primo tempo. Per quello che abbiamo visto in campo durante questi match europei potevamo agguantare la qualificazione. C’è del rammarico. La squadra ha trovato equilibrio, nulla è impossibile. Se il Celtic battesse i romeni e noi vincessimo in Francia sarebbe magnifico, credo un po’ di più nella qualificazione aumenta ancora di più l’amaro in bocca. Non avremmo meritato di giocarci tutto nell’ultima giornata. Questo ci aiuta a crescere, i ragazzi stasera hanno interpretato la sfida nel migliore dei modi, non era semplice. Vedremo cosa succederà. Ho dei giocatori di qualità, si sacrificano. Dobbiamo cercare di fare più gol per quello che creiamo, maggiore concretezza. Oltre a Immobile e Correa, ho mezze ali con gol nelle gambe e Caicedo che risponde sempre presente».

Lazio, Inzaghi a Lazio Style Channel

«Dovremmo giocarcela fino alla fine. Andremo in Francia, loro affronteranno il Celtic. Con noi gli scozzesi hanno dato tutto fino all’ultimo, credo sia nella mentalità di tutti farlo sempre. Noi ce la giocheremo in Francia e loro in Romania. Ho rammarico per tutte e tre le sconfitte. Le partite le abbiamo preparate bene, con il Celtic abbiamo fatto meglio che in Romania. Cresce il rammarico, ma noi fino all’ultimo ci crediamo. Penso che per un allenatore cambiare 7,8 uomini rispetto a domenica e vedere giocare a calcio in questo modo sia bellissimo. L’unico rammarico: avremmo dovuto fare più gol nel primo tempo. Udinese? Troveremo un’ottima squadra, lo ha dimostrato con la Samp. Si è complicata la partita quand’erano in dieci. Hanno qualità, sono fisici. Avremo due giorni per prepararla al meglio».

Lazio, Inzaghi in conferenza stampa:

Quanto ci credi nella qualificazione?

«Ci credo oggi più di ieri. Il Celtic ha vinto all’Olimpico e può vincere anche in Romania, noi possiamo farlo in Francia. Tutto può accadere nel calcio. Vedremo cosa succederà, noi giocheremo la nostra gara a Rennes».

Come hai visto Adekanye?

«Ha fatto un’ottima gara, aveva già giocato 10 minuti in Romania. Si è dato da fare e mi è piaciuto. L’ho sostituito perché non gioca da tanto e non ha i 90 minuti nelle gambe, ma per quello che ha fatto meritava di rimanere in campo».

Gli infortunati?

«Patric ha avuto un problema al polpaccio, non era al meglio negli spogliatoi, era preoccupato a fine partita. Sarà da valutare. Berisha ha lavorato nel migliore dei modi negli ultimi tre allenamenti, ma questa mattina si è presentato in campo dicendo di non sentirsi pronto, non era convinto e ho preferito non portarlo tra i convocati dopo averne parlato con i medici e con il calciatore stesso».