Lazio-Genoa 1-2, pagelle e tabellino

parolo
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Genoa, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Lazio trova la seconda sconfitta consecutiva in campionato perdendo per 2 a 1 la gara giocata all’Olimpico contro il Genoa. Primo tempo sottotono e biancocelesti privi di fantasia di fronte ad una squadra molto chiusa e ben disposta nella propria metà campo. Nella seconda frazione di gioco la partita si vivacizza: sono gli ospiti a trovare il vantaggio al 55′ su azione di contropiede con Pandev (fischiatissimo), ben servito da Galabinov. La Lazio reagisce subito e al 59′ arriva il pareggio: lo segna Parolo, che interviene con un tocco di sinistro su cross invitante di Caceres. Al 70′ Inzaghi fa entrare Felipe Anderson e Nani al posto di Marusic e Murgia (entrambi sottotono); la gara prosegue senza regalare grosse occasioni da rete fino all’80’: Laxalt, imbeccato da un lungo lancio di Perin, contende il pallone a Caceres e segna davanti a Strakosha. La rete viene poi annullata con l’intervento del Var: il giocatore rossoblù aveva infatti toccato la palla col braccio sul tentativo di rinvio di Caceres. Le due squadre si allungano e alla fine è il Genoa, nel secondo dei quattro minuti di recupero, a trovare la rete della vittoria: è Laxalt a segnare di testa con un bell’inserimento in area su cross dalla destra di Hiljemark per l’1-2 finale. Una brutta battuta d’arresto per la Lazio che si arrende ad un Genoa molto cinico e tatticamente preparato. La squadra di Inzaghi, stasera priva degli squalificati Lulic e Milinkovic, non ha trovato la consueta fantasia negli ultimi metri giocando una partita poco concreta. I biancocelesti mantengono il terzo posto in classifica a +1 sull’Inter e +2 sulla Roma. Il prossimo impegno è dei più insidiosi: sabato sera, al San Paolo, c’è la sfida col Napoli capolista.

Lazio-Genoa 1-2: tabellino

MARCATORI: 55′ Pandev, 59′ Parolo, 92′ Laxalt.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 5,5; Caceres 6, de Vrij 5,5, Radu 6; Marusic 5 (dal 70′ Felipe Anderson 4,5), Parolo 6,5, Leiva 6,5, Murgia 5,5 (dal 70′ Nani 6), Lukaku 6 (dall’83’ Patric 4); Luis Alberto 5,5, Immobile 5,5. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Luiz Felipe, Bastos, Basta, Miceli, Neto, Felipe Anderson, Nani, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

GENOA (3-5-2): Perin 6,5; Biraschi 6,5, Rossettini 6, Zukanovic 6; Pereira 6 (dall’83’ Lazovic s.v.), Rigoni (dal 65′ Medeiros s.v.), Bertolacci 6,5, Hiljemark 6,5, Laxalt 7; Galabinov 6, Pandev 6,5 (dall’87’ Bessa). A disposizione: Lamanna, Zima, Gentiletti, Migliore, Bessa, Cofie, Omeonga, Lazovic, Lapadula, Medeiros. Allenatore: Davide Ballardini.

ARBITRO: Maresca (sez. Napoli)

NOTE: Ammonito Rossettini.

Lazio-Genoa: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Inizio aggressivo della Lazio e biancocelesti vicini al vantaggio con un tiro di Leiva che, deviato, sfiora il palo. La partita viene sbloccata dal Genoa al 10′: su azione di contropiede, Pandev viene servito bene da Galabinov in area e segna agevolmente. La risposta della Lazio arriva immediata: al 14′, su cross di caceres, Parolo trova l’angolo più lontano con un tocco di sinistro. Al 35′ i rossoblù tornano in vantaggio con Laxalt, ma la rete viene annullata con il Var per fallo di mano dell’uruguaiano. Partita giocata fino alla fine e al secondo minuto di recupero il Genoa trova la rete della vittoria con Laxalt che colpisce di testa su un bel cross di Hiljemark.

45’+4′ Triplice fischio finale all’Olimpico: Genoa batte Lazio per 2 reti a 1. Segnano nel secondo tempo Pandev, Parolo e Laxalt.

45’+4′ Rossettini è il primo ammonito della gara per un fallo su Felipe Anderson

45’+3′ Pallone in area biancoceleste e colpo di testa ravvicinato mancato da Galabinov

45’+2′ IL GENOA TORNA IN VANTAGGIO. SU CROSS DI HILJEMARK DALLA DESTRA, LAXALT SI INSERISCE E SEGNA CON UN COLPO DI TESTA. 1-2

Decretati 4 minuti di recupero

42′ Ultima sostituzione anche per Ballardini: esce Pandev, entra Bessa

40′ Immobile, servito in verticale da Nani, conclude da posizione angolata: Perin para

38′ Un cambio per parte: nella Lazio esce Lukaku ed entra Patric. Nel Genoa, Lazovic rileva Pereira

37′ CHIAMATA DEL VAR E RETE DEL GENOA ANNULLATA PER UN FALLO DI MANO DI LAXALT. SI RESTA SULL’1-1

35′ IL GENOA TORNA IN VANTAGGIO. LUNGO LANCIO DI PERIN A TROVARE LAXALT: L’URUGUAIANO BATTE STRAKOSHA DA POSIZIONE RAVVICINATA. 1-2

34′ Lungo lancio di Lukaku per Luis Alberto che, appostato sull’altro versante, conclude al volo: Perin controlla

29′ Conclusione di Parolo dal limite: pallone deviato, Perin non evita il calcio d’angolo

25′ Due cambi per Inzaghi: escono Marusic e Murgia, sostituiti da Felipe Anderson e Nani

20′ Primo cambio della gara: nel Genoa, Medeiros rileva Rigoni

18′ Immobile, sul fondo, serve Luis Alberto che tira dal limite: pallone altissimo

14′ IL PAREGGIO DELLA LAZIO! CROSS BASSO DI CACERES E TOCCO DI SINISTRO DI PAROLO CHE TROVA L’ANGOLO PIU’ LONTANO. 1-1

10′ GENOA IN VANTAGGIO. CONTROPIEDE DEI ROSSOBLU’ E PREGEVOLE SUGGERIMENTO DI GALABINOV PER PANDEV CHE SEGNA DA POSIZIONE FAVOREVOLE. 0-1

9′ Su calcio d’angolo, ancora Leiva alla conclusione: il suo colpo di testa finisce alto

8′ Lazio vicina al vantaggio con un tiro di Leiva dal limite dell’area: pallone deviato da Rossettini che sfiora il palo

1′ Inizio aggressivo della Lazio: Immobile conclude in area, pallone deviato in angolo dalla difesa genoana

1′ E’ iniziato il secondo tempo di Lazio-Genoa: squadre in campo con le formazioni iniziali

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – Una prima frazione di gioco disputata a ritmi bassi e senza occasioni da rete rilevanti. Lazio in difficoltà nel rendersi concreta negli ultimi metri avversari contro un Genoa molto chiuso e ben disposto.

45′ Termina il primo tempo di Lazio-Genoa: squadre ferme sullo 0-0.

41′ Luis Alberto conclude ancora da fuori area, Perin non si fa sorprendere

40′ Contropiede del Genoa con Pandev che serve Laxalt: l’uruguaiano entra in area e conclude, para Strakosha

37′ Tiro di Luis Alberto dai 25 metri, pallone a lato

35′ Primo calcio d’angolo per la Lazio

34′ Pallone in area biancoceleste e chiusura decisiva di Radu su Hiljemark

28′ Il primo calcio d’angolo della gara è in favore del Genoa, maturato da una chiusura di Caceres su Laxalt

25′ Conclusione di Hiljemark dal limite: pallone alto

21′ Partita fin qui giocata su ritmi bassi: Lazio che prova ad affondare contro un Genoa molto ben disposto nella propria metà campo

20′ Cross di Caceres: Parolo conclude di testa dai 15 metri, pallone alto

11′ Cross di Lukaku dalla sinistra e inserimento aereo di Parolo: pallone fuori misura

9′ Lazio in area genoana: Luis Alberto colpisce un pallone difficile, sfera sul fondo

7′ Prima conclusione in porta del Genoa. Il tiro di Pandev è debole, para Strakosha

4′ Lazio in avanti: Leiva allarga il gioco per Lukaku che conclude dal vertice dell’area, respinge un difensore rossoblù

1′ La partita è iniziata col calcio d’avvio del Genoa

Squadre in campo all’Olimpico, tra poco il calcio d’avvio di Lazio-Genoa. Per un problema nel riscaldamento, il genoano Rosi non gioca e al suo posto c’è Pereira

Lazio-Genoa: le formazioni ufficiali, ’11’ confermato per Inzaghi

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Murgia, Leiva, Lukaku; Luis Alberto; Immobile.

GENOA (3-5-2) – Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Hiljiemark, Laxalt; Pandev, Galabinov.

Lazio-Genoa: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Murgia, Parolo, Leiva, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Patric, Basta, Miceli, Nani, Felipe Anderson, Caicedo, Neto. AllenatoreInzaghi

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Omeonga, Laxalt; Lapadula, Pandev. A disposizione: Lamanna, Zima, Gentiletti, Migliore, Cofie, Lazovic, Brlek, Hiljemark, Bessa, Galabinov. AllenatoreBallardini 

Lazio-Genoa: i precedenti del match

All’andata vinse la Lazio ma fu la partita di Pellegri: il baby-prodigio rossoblù, passato da poco alla corte del Monaco, segnò una doppietta nel 2-3 finale (rete di Bastos e doppietta di Immobile per i biancocelesti). Nella gara dell’anno scorso all’Olimpico i padroni di casa si imposero per 3-1, con Biglia e Wallace che siglarono le reti della vittoria dopo il vantaggio iniziale di Felipe Anderson e il momentaneo pareggio di Ocampos. L’ultimo successo del Genoa a Roma è lo 0-1 del campionato 2014-2015, quando un gol su rigore di Perotti regalò i 3 punti ai liguri. L’ultimo pareggio risale alla stagione 2008-2009, quando finì 1-1 in virtù delle reti di Milito e Dabo24 vittorie, 16 pareggi e 7 sconfitte per la Lazio nei 47 precedenti interni contro il Genoa, con 81 reti segnate e 38 subite. Calcolando anche i precedenti di Marassi, nel totale dei 95 incontri sono i rossoblù a essere in vantaggio con 35 successi a 34, a fronte di 26 pareggi. Molto equilibrato anche il conteggio dei gol realizzati, che vede i biancocelesti avanti con 139 marcature a 133. I risultati più frequenti all’Olimpico sono l’1-1 (9 partite terminate con questo punteggio) e lo 0-0 (6 volte a reti inviolate). Negli ultimi 2 anni sono stati i capitolini ad avere la meglio tra le mura amiche, anche se nei 4 confronti precedenti era sempre uscito vittorioso il Genoa.

Lazio-Genoa: l’arbitro del match

La 23ª giornata di Serie A TIM Lazio-Genoa, in programma lunedì 5 febbraio alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Fabio Maresca (sez. di Napoli). Assistenti: Di Vuolo–Mondin. IV Uomo: Di Paolo. V.A.R.: Guida. A.V.A.R.: Valeriani. L’arbitro partenopeo ha già diretto la Prima Squadra della Capitale in cinque precedenti: lo score di quest’ultimi è di quattro vittorie biancocelesti e di un pareggio. La prima occasione risale alla stagione 2013/14, in particolare al 18 maggio del 2014, data nella quale i biancocelesti sconfissero il Bologna allo Stadio Olimpico per 1-0. Maresca, inoltre, dirigerà per la seconda volta una gara in questa stagione della Prima Squadra della Capitale: il fischietto di Napoli ha infatti diretto Lazio-Sassuolo lo scorso 1° ottobre in occasione del settimo turno del campionato italiano di massima serie, nel quale gli uomini di Inzaghi s’imposero per 6-1 sui neroverdi. L’arbitro partenopeo, infine, ha già diretto un confronto tra i capitolini ed i grifoni: quest’ultimo precedente risale al 15 aprile scorso. In tale circostanza la sfida si chiuse sul 2-2 grazie alla rete nel finale di Luis Alberto, la prima per lo spagnolo con la maglia della Prima Squadra della Capitale. 

Lazio-Genoa Streaming: dove vederla in Tv

Lazio-Genoa sarà trasmessa dalle ore 20.45 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, in streaming su app iOS, Android e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play e Sky Go

Articolo precedente
La giocata del matchLa giocata del match, serata da incubo all’Olimpico: unica luce la rete di Parolo- Video
Prossimo articolo
pandevPandev: «Sarò sempre grato alla Lazio, ma…»