Lazio, col Bologna verso un turnover ragionato: Leiva e Correa dovrebbero rifiatare

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, si va verso un mini-turnover ragionato col Bologna.

Tuffarsi sul campionato per non lasciare nulla al caso, ma far riposare i due o tre uomini più stanchi e a rischio infortuni. Simone Inzaghi sa bene quanto sia importante la gara col Bologna di sabato sera, ma è conscio del fatto che far disputare a Correa e Leiva la terza gara dispendiosa consecutiva – l’argentino veniva anche dalle fatiche in Bolivia con la nazionale – sarebbe un rischio. In porta contro i felsinei giocherà Strakosha, in difesa Vavro è ancora out e dunque con Patric e Acerbi dovrebbe esserci Hoedt. Sugli esterni ancora Marusic e Fares, questo secondo ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Lazzari è in gruppo, giocherà dal 1′ a Brugge e probabilmente entrerà già a gara in corso sabato sera. In mezzo al campo le due mezzali Luis Alberto e Milinkovic dovrebbero esserci, ma il serbo rimane in forte dubbio; mentre Escalante o Parolo potrebbero sostituire Leiva. Attenzione anche a Cataldi. In avanti Immobile torna dalla squalifica, e dovrebbe far coppia con Vedat Muriqi, che darà un turno di riposo a Correa e ha bisogno di giocare date le sue caratteristiche. Si attendono notizie su Andreas Pereira e Danilo Cataldi, fermati di recente da sintomi influenzali. Un turnover ragionato dunque, per presentarsi al meglio al mercoledì europeo.