Lazio, ecco Caceres il giramondo: curriculum e look del ‘Pelado’ – FOTO

caceres
© foto Instagram @martincaceres_7

Martin Caceres è in vacanza con la famiglia, non vede l’ora di iniziare la sua avventura con la maglia della Lazio

L’arrivo nella Capitale è stato anticipato: Martin Caceres non vede l’ora di iniziare. L’uruguayano va di fretta, sarà a Roma un giorno prima della ripresa, fissata per lunedì a Formello. Il difensore si sta godendo questi ultimi giorni di vacanza con la famiglia, prima di varcare i cancelli del centro sportivo. Pranzo coi compagni e poi via col primo allenamento in biancoceleste. L’ex Juventus non ha bisogno di adattamento, è già rodato, potrebbe soffiare il posto a Bastos e Wallace già domenica contro il Chievo Verona. Si tratta di una sfida personale per Caceres, in cerca di continuità e garanzie fisiche (il rinnovo biennale è legato proprio alle presenze).

LA STORIA DI CACERES – E’ rinato a 30 anni, probabilmente non era finito come tutti credevano dopo l’addio alla ‘Vecchia Signora’. Non ama particolarmente i riflettori e difficilmente concede interviste. In carriera ha sempre giocato in difesa, fin dalle giovanili del Defensor. Le porte della Nazionale si sono aperte prestissimo, entrò a far parte dell’Under20 a soli 16 anni. In Spagna, al Villareal, la sua prima esperienza europea. Il suo soprannome? “El Pelado”, pur avendo i capelli lunghi. Un nomignolo in controtendenza dovuto ad una curiosità avvenuta da adolescente: la madre lo costrinse a rasarsi a zero la folta chioma senza poter battere ciglio. Quegli anni sono lontani, adesso Caceres punta solo a portare la Lazio in Champions.

1. “EL PELADO” SUI SOCIAL

Amor incondicional ❤️

Un post condiviso da Martín Cáceres (@martincaceres_7) in data:

2. “EL PELADO” SUI SOCIAL

❤️

Un post condiviso da Martín Cáceres (@martincaceres_7) in data: