Connettiti con noi

News

Lazio, tanti auguri a Luca Marchegiani che oggi spegne 54 candeline – VIDEO

Jessica Reatini

Pubblicato

su

Il 22 febbraio 1966 nasce ad Ancona Luca Marchegiani, uno dei portieri italiani più forti degli Anni ’90, argento mondiale ad USA 1994

Tra i portieri più forti della sua generazione, Luca Marchegiani nasce ad Ancona il 22 febbraio 1966. Una carriera, la sua, ricca di successi. L’estremo difensore militerà, tra gli Anni ’80, ’90 e gli inizi del 2000, nei club di TorinoLazio e Chievo Verona, raggiungendo grandi traguardi soprattutto con la maglia biancoceleste.

Specialista nelle uscite alte, Marchegiani era un portiere tecnicamente completo e in grado di infondere sicurezza a tutti i compagni del reparto arretrato. Il suo stile  si basava su un forte senso della posizione, una grande visione di gioco e continuità di rendimento. In Serie A è stato capace di neutralizzare ben 17 penalty su 64, collocandosi al terzo posto nella classifica di tutti i tempi dietro solo a Pagliuca e Handanovic.

I trionfi con la Lazio

L’esperienza decennale nella capitale porterà a Marchegiani numerosi trofei a livello nazionale e internazionale. Sono forse gli anni migliori della storia della Lazio, che vanta nel suo organico campioni di assoluto spessore in quella che è l’epoca della sette sorelle, in cui la Serie A è probabilmente il campionato più competitivo al mondo. Con la Lazio vincerà 2 Coppe Italia e lo storico Scudetto del 2000, accompagnati da due Supercoppe italiane. A livello internazionale, poi, la Lazio riesce ad affermarsi anche in Coppa delle Coppe, vincendo l’edizione del 1999 battendo in finale il Mallorca e conquistando, lo stesso anno, la Supercoppa UEFA sul Manchester United. Marchegiani lascia la Lazio nel 2003, dopo 243 partite disputate, e chiude la carriera al Chievo dopo altre due stagioni.

Advertisement
Advertisement

Facebook

Advertisement