Connettiti con noi

Campionato

Lazio, altri tre punti Speziali

Pubblicato

su

La vittoria di ieri contro lo Spezia consente alla Lazio di riscattare la sconfitta con l’Udinese

Missione compiuta ma a fatica. Forse troppa. La Lazio torna a vincere in campionato e lo fa grazie a quel pizzico di fortuna che non guasta mai. Di buono ci sono i 3 punti (17 in classifica), Immobile che fa segnare l’ennesimo record, Milinkovic finalmente decisivo e Reina formato Champions. Per il resto l’atteggiamento non è certo dei migliori. La testa era alla sfida decisiva di martedì contro il Bruges e così i biancocelesti hanno rischiato molto più del dovuto. Questione di centimetri. La differenza che c’è tra prendere un palo e fare gol. E di legni lo Spezia ne ha centrati ben due. Sul primo è stato miracoloso Reina, sul secondo decisiva la Dea bendata. Inzaghi aveva chiesto ben altro ma tra il dire e il fare…

L’approccio è sembrato molto simile a quello visto contro l’Udinese: squadra molle e con la testa altrove. Un azzardo visto che di fronte c’era lo Spezia una delle squadre più coraggiose e in forma della serie A. E non a caso i liguri hanno subito messo sotto i biancocelesti rischiano di colpirli subito a freddo con un destro di Estevez. I biancocelesti soffrono ma battono 2-1 i liguri grazie a Immobile e Milinkovic Sergej da applausi: assist e punizione fine però conta il risultato e quello promuove a pieni volti la Lazio, stavolta più cinica che mai: due tiri e due gol. E vince anche senza aspettare troppo visto che di solito lo fa sempre nel finale. Così si legge nell’edizione odierna de Il Messaggero.

Advertisement