Inzaghi: «Che beffa perdere così. Rigore? I ragazzi mi hanno detto…» – VIDEO

Le interviste a Simone Inzaghi al termine del match Spal-Lazio

Brutta Lazio allo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara. Si interrompe la striscia positiva, è la Spal ad avere la meglio e a portare a casa la vittoria. Poca cattiveria, mai quasi mai realmente pericolosi in area avversaria, i biancocelesti sono sembrati un’altra squadra rispetto alla trasferta con l’Inter. In conferenza stampa, al termine del match, Simone Inzaghi è intervenuto, ecco le sue parole: «Dobbiamo pensare subito alla prossima partita. Non abbiamo giocato male, ma la Spal ribaltava l’azione, il nostro errore è stato non essere cinici. Domenica c’è un’altra partita, la prepareremo nel migliore dei modi».

Sensazioni sul rigore?
«I ragazzi mi hanno detto che non il fallo non c’era. Non ci sta di perdere così, è una beffa. Sapevamo sarebbe stato difficile, è stato bravissimo il portiere sulle nostre occasioni. Il discorso Champions comunque resta aperto».

Cosa è mancato stasera?
«L’avevamo interpretata bene, è mancato il cinismo. Sappiamo che in quelle poche occasioni che hai devi concretizzare. E’ anche colpa nostra. Da quando è stata inserita la Var sappiamo che possono capitare questi episodi».

Novità dall’infermeria?
«Speriamo di riavere domenica Radu e Pedro Neto».

INZAGHI AI CANALI UFFICIALI – Il tecnico laziale è poi intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Questo il commento: «C’è grande rammarico perchè ci è mancato cinismo. Sapevamo che la Spal non avrebbe concesso tanto, quindi dovevamo sfruttare le tre occasioni nitide create. Dobbiamo stare tranquilli e pensare da domani già al Sassuolo. E’ una sconfitta da analizzare in settimana, ma l’avversario che avevamo di fronte è da rispettare. Fallo su Lucas Leiva? Il rigore ci poteva stare, poi la palla si è fermata tra le gambe di Viviano. Quello su Cionek non lo voglio commentare. Questo è il calcio».

SPAL – LAZIO: LE PAGELLE DELLA GARA