Connettiti con noi

Campionato

Inzaghi: «Emozionato per l’accoglienza. E su Correa-Luiz Felipe…»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nel post partita di Lazio-Inter, il tecnico dei nerazzurri Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Dazn

Al termine di Lazio-Inter, il tecnico dei nerazzurri Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Dazn. Queste le sue parole.

PRESTAZIONE– «Abbiamo fatto la miglior partita per i primi 60 minuti, sicuramente una squadra come la nostra poteva gestire meglio. Potevamo fare il secondo, poi abbiamo preso un gol da calcio d’angolo che non possiamo concedere. La Lazio è una squadra di qualità ed è venuta fuori, abbiamo preso un secondo gol un po’ strano e poi abbiamo perso la testa. Il terzo gol preso in quel modo non va bene. Ci prendiamo la prestazione e non il risultato, è una battuta d’arresto che non ci voleva per la nostra classifica».

POLEMICHE – «L’arbitro in queste situazioni può anche fermare il gioco, ma una squadra come la nostra giocando come abbiamo fatto deve portare a casa un altro risultato. Noi nel primo tempo abbiamo messo fuori il pallone. La sorte e la sfortuna hanno voluto che prendessimo gol in quella posizione in cui avevamo un giocatore a terra».

PAREGGIO – «La prestazione la squadra l’ha fatta, dovevamo restare comunque in partita anche sul 2-1, a quel punto devi cercare di portare a casa almeno il pareggio. Abbiamo tenuto il campo nel migliore dei modi, a fine primo tempo avevo detto che dovevamo essere bravi ad ammazzare la partita, dovevamo essere più bravi.

EMOZIONI PRE GARA – «Sono stati 5 minuti molto intensi, una grande emozione. Mi ha fatto molto piacere l’accoglienza dei miei tifosi, al fischio d’inizio ho fatto il professionista cercando di dare il massimo. Il finale è stato amaro e non ci voleva per la nostra classifica. E’ stata una giornata molto intensa, era l’inizio che sognavo»

MANCANZE – «Ci è mancato il secondo gol, non si può prendere dei gol come abbiamo preso. Dobbiamo fare due giorni di analisi».

CORREA-LUIZ FELIPE – «Non ho visto nulla, so che sono grandi amici e non credo che sia successo niente in particolare».

 

Advertisement

News

Advertisement