Inchiesta Last Bet, Melandri (avv.Mauri): “Giovedì Stefano non sarà presente in aula. Deve dare il massimo per la Lazio”

Mauri lazio calcioscommesse
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Mauri ha la piena facoltà di scegliere se essere presente a Cremona. Il mio assistito il 18 febbraio non sarà in aula, questo non perché voglia mancare di rispetto al Gup Pierpaolo Beluzzi, ma perché deve pensare ad allenarsi e a dare il massimo per la Lazio.” Queste le parole di Matteo Melandri, legale di Stefano Mauri, ai microfoni di Lazio Family. Giovedì si terranno a Cremona le prime fasi dell’udienza preliminare dell’inchiesta Last Bet, dove l’ex capitano biancoceleste è imputato per associazione a delinquere. Melandri poi spiega: “Sarà un processo articolato, avremo delle difficoltà anche perche il gup da qui a giugno ha messo in calendario udienze ogni lunedì e martedì. Noi cercheremo nei limiti delle nostre possibilità di venire incontro all’esigenze di chi deve giudicare, ma ovviamente Mauri non è l’unico nostro cliente e anche noi abbiamo delle esigenze che vanno considerate. Prima saranno costituite le parti, poi potrebbero essere avanzate delle questioni preliminari, come ad esempio la competenza territoriale in merito ad alcune fattispecie. Credo che una data realistica per il termine dell’udienza preliminare sia giugno 2016”.