Iacopo Marchisio: «Con la Lazio amore a prima vista. Scudetto? Senza stop lo avremmo vinto» – ESCLUSIVA

© foto www.imagephotoagency.it

Lo youtuber Iacopo Marchsio è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni per raccontare la sua grande passione per la Lazio

Iacopo Marchisio, in arte Ghiottone 99, è uno ragazzo ligure di ventuno anni appassionato di calcio. Quindi, vi starete chidendo: «tifa Genoa o Sampdoria In realta nessuna delle due, perchè Iacopo è uno sfegatato tifoso laziale che per sentirsi un pò più vicino agli altri supporters biancocelesti ha deciso di aprire un canale YouTube dedicato al mondo Lazio, che oggi conta circa 13000 iscritti. Il ventunenne, è intervenuto –in esclusiva– ai nostri microfoni per raccontarci questa sua grande fede.

Nonostante la distanza, sei un grande tifoso laziale. Com’è nata questa passione?

«Da piccolo non ero un grande amante del calcio, ho cominciato a seguirlo all’età di 8 anni e mi sono innamorato della Lazio. Non c’è un perché: è stato un amore a prima vista. Non ho legami con la città di Roma, né amici o parenti laziali. Forse volevo distinguermi dai miei coetanei che tifavano le solite note: Juve, Inter e Milan».

Ti saresti mai immaginato una stagione simile dei ragazzi di Inzaghi? Pensi che senza stop avrebbero vinto lo scudetto?

«Sono sincero: mai mi sarei aspettato una stagione simile, anzi pensavo che già un quarto posto sarebbe stato un grandissimo risultato. Invece il lavoro di della società e di Inzaghi ha dato finalmente i suoi frutti. Probabilmente senza lo stop del campionato, causa virus, la Lazio avrebbe vinto lo Scudetto…».

In vista della prossima stagione, quali ruoli deve rinforzare la società per essere competitiva sia in campionato che in Champions? Quale giocatore ti piacerebbe vedere in maglia biancoceleste?
«In vista del prossimo anno la Lazio non deve fare molto in termini di acquisti: deve semplicemente comprare un giocatore per reparto, magari un mix tra giovani di belle speranze e giocatori esperti. A me piacerebbe tanto Marcos Alonso sulla fascia, e anche un ritorno di Keita mi stuzzicherebbe molto».
Qual è il tuo ricordo più bello legato alla Lazio?
«Il mio ricordo più bello legato alla Lazio è sicuramente la mia prima volta allo stadio, in un Lazio-Lecce 1-1. Per me che non sono di Roma è stata una grande emozione».
Come ti è venuta in mente l’idea di aprire un canale YouTube dedicato alla Lazio?
«Inizialmente aprii il canale YouTube per gioco, poi dopo qualche mese mi sono chiesto “Ma perché non parlo di calcio e in particolare della Lazio, visto che la mia più grande passione?” Ho iniziato senza molte aspettative e poi ho ottenuto buoni risultati. Poi per me che non ho amici laziali, con cui condividere le gioie e i dolori, è bellissimo poter interagire con tanti tifosi biancocelesti».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy