Giacomelli ci mette una pezza: l’arbitro cancella l’account Facebook – FOTO

© foto @Facebook

Dopo l’inadeguato arbitraggio in Lazio-Torino, esce fuori un presunto account Facebook di Giacomelli: ma le regole parlano chiaro…

AGGIORNAMENTO ORE 09.00 – In attesa di dichiarazioni da parte degli organi interessati, l’arbitro Piero Giacomelli ha eliminato il proflo Facebook e quindi anche la fan page del Bar cui è proprietario. Una mossa strana che non placa gli animi dei tifosi biancocelesti.

GIACOMELLI SOCIAL – Se tanti indizi fanno una prova, la Lazio fa bene ad alzare la voce. La direzione di gara di Piero Giacomelli manda su tutte le furie l’ambiente biancoceleste. Il fischietto giuliano aveva penalizzato la squadra di Simone Inzaghi già lo scorso anno e sempre con il Torino, assegnando un calcio di rigore al 94′ per un tocco di mano molto meno evidente di quello che non ha sanzionato oggi. Al termine della partita è uscito fuori sui vari social un presunto account Facebook (segnalato da tanti tifosi sparsi in tutta Italia), pienamente funzionante, sotto il nome di fantasia “Jack O’Melly”. Salta all’occhio un’immagine di copertina, in cui l’arbitro è inquadrato mentre Francesco Totti calcia un rigore. Oltre a far scalpore per la scena plateale, va sottolineato che la situazione va contro il regolamente AIA. L’art. 40, comma 4, lettera E, permette ai tesserati di poter «possedere account social ma non mediante utilizzo di nickname atti ad impedire l’immediata identificazione del suo autore». Si attendono conferme o smentite dai diretti interessati…

PUBBLICATO IL 12/12/2017 ORE 01.15

Articolo precedente
Lazio-Torino, le reazioni dei quotidiani: fa discutere la prima pagina di TuttoSport – FOTO
Prossimo articolo
Highlights Lazio-Torino 1-3: gol, azioni salienti e moviola – HD VIDEO