Fuser: «Quello romano è il derby più sentito d’Italia. Alla Lazio litigai con Mancini…»

© foto www.imagephotoagency.it

Per parlare di derby, è intervenuto a Radiogoal24.it, Diego Fuser, uno dei pochi calciatori a vivere la stracittadina romana con entrambe le maglie: «E’ sicuramente il derby più sentito in Italia, se ne parla quindici giorni prima dall’inizio della gara. E’ un derby molto caldo. Diverso perché io mi ricordo un Olimpico pieno ed era il massimo per un giocatore; con meno spettatori la partita è meno avvincente. Sarà una stracittadina ad alta quota con le due squadre che stanno bene fisicamente ed esprimono un bel gioco. Speriamo di vedere una partita con molti gol in modo tale da far divertire entrambe le tifoserie. Ci sono tutti i presupposti che sia una bella partita. Speriamo non succeda nulla fuori dal campo
Fuser ha giocato sia con Mancini che con Totti: «Mancini era un grande giocatore, anche se in campo era un rompipalle; Totti, invece, era più rispettoso con in compagni e non insultava nessuno. Tra i due preferivo Totti. Mancini allenatore? Sì, ma lo puoi fare in un modo più garbato; a me dava fastidio che se la prendeva con quelli che avevano poca personalità. Io ci litigai proprio perché avevo il mio carattere

Articolo precedente
curva sud romaRoma, niente Curva Sud al derby: i tifosi giallorossi restano fuori per protesta
Prossimo articolo
Derby, Tavecchio: «Il vero tifoso andrà allo stadio a prescindere dalle barriere»