Focus – Europa League, alla scoperta del Vitesse: Matavz e Rashica le stelle

vitesse
© foto Lazionews24

Europa League, ci sono Nizza, Zulte Waregeme e Vitesse sulla strada della Lazio: conosciamo meglio il club olandese.

Lo Stichting Betaald Voetbal Vitesse, comunemente detta Vitesse, è una squadra di calcio della città di Arnhem capoluogo della provincia della Gheldria, che milita da diversi anni nella massima serie del calcio olandese: l’Eredivise. I Geel en Zwart (gialli e neri), giocano le partite casalinghe al Gelredome che può ospitare fino a 32.500 tifosi, e condividono con la Lazio lo stesso simbolo: l’aquila. Fondata nel 1892 il club in 125 anni di storia non ha mai vinto un campionato, l’unico trofeo prestigioso in bacheca è quello conquistato lo scorso anno nella Coppa nazionale contro l’Az Alkmaar. Il quinto posto in campionato ha permesso alla squadra di Fraser di qualificarsi alla fase a gironi di Europa League. Dal 1991 ad oggi ha partecipato per nove volte alla Coppa Uefa e tre volte all’Europa League, quella di quest’anno sarà la quarta partecipazione della squadra olandese a questa competizione. Storicamente il club, in campionato, ha sempre navigato nelle zone medio-alte della classifica ma può essere un’insidia per la Lazio infatti tra le squadre della quarta fascia, il Vitesse era una da evitare. 

FUCINA DI TALENTI – Dal 2013, quando la società è stata acquistata dal magnate Alexander Chigirinsky, il club ha instaurato una stretta collaborazione in fase di mercato con il Chelsea. Numerosi sono i giovani di proprietà del club londinese passati al Vitesse in prestito: Van Aanholt, Atsu e Piazon i più noti. Attualmente in rosa ci sono 5 giocatori del vivaio del Chelsea: i difensori Miazga e Dabo, i centrocampisti Charlie Colkett e Mukhtar Ali e il trequartista Mason Mount. In passato hanno giocato con la maglia del Vitesse anche giocatori che poi si sono consacrati in altri campionati come Wilfried Bony, attualmente al Manchester City, e Marco Van Ginkel. La stella Ricky van Wolfswinkel, che ha trascinato lo scorso anno la squadra, segnando 20 reti, ha lasciato il club per trasferirsi in Svizzera al Basilea. Ad oggi i sostituti dell’olandese sono due vecchie meteore della Serie A: Tim Matavz e Luc Castaignos.

LA STELLA – Oltre ai due attaccanti i difensori della Lazio e Inzaghi dovranno tener d’occhio anche il classe ’96 Milot Raschica che è il giocatore di maggior talento della squadra. Esterno molto rapido è stato paragonato a Josè Maria Callejon e la scorsa stagione ha siglato 4 reti e fornito ai suoi compagni 12 assist.

LA FORMAZIONE – Il Vitesse è ripartito questa stagione con due vittorie su due nella nuova annata di Eredivisie. Solitamente Henk Fraser schiera i suoi con il 4-3-3.

Vitesse (4-3-3): Pasveer; Dabo, Kashia, Kruiswijk, Buttner; Bruns, Serero, Foor; Rashica, Matavz, Linssen.