Marchetti: «Addio alla Lazio? Avrei preferito lasciare diversamente»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Marchetti: «Addio alla Lazio? Avrei preferito lasciare diversamente»

Pubblicato

su

Federico Marchetti, ex portiere della Lazio attualmente svincolato, ha parlato dei biancocelesti e del suo burrascoso addio

Intervistato da ll Tempo, Federico Marchetti ha parlato in questi termini della Lazio di Sarri tornando anche sul suo doloroso addio:

SARRI E PROVEDEL – «I meccanismi di Sarri si vede che sono consolidati. L’inserimento di Romagnoli è stato fondamentale, ha dato qualità a tutto il reparto. Non mi ha stupito e mi ha colpito Provedel. L’unico appunto che gli si poteva fare è che nell’ultimo periodo era mancato sotto alcuni aspetti in Europa. Credo che gli sia servito sbagliare per crescere. Non è abituato a giocare in una piazza come la Lazio: c’è un dispendio di energie mentali enorme».

MAXIMIANO – «Non è facile per lui. Se si è messo in testa di continuare questa esperienza deve trovare la forza per rialzarsi. Spero che sia lì a lavorare per migliorarsi, se l’hanno preso ha delle qualità. Qualcosa di buono hanno visto in lui, mi sembra un ragazzo con grossi margini di miglioramento. Deve capire com’è il campionato italiano e quali sono i movimenti della squadra di Sarri. Credo che se sta lavorando bene avrà la sua rivincita».

ZOCCOLO ITALIANO – «Sicuramente avere così tanti italiani per Sarri è un vantaggio. Lui fa dei principi di gioco, della sincronia difensiva, la sua base. Devi avere uno zoccolo italiano che ti trasferisce la sua impronta. Il mister è molto meticoloso, avere un blocco italiano è determinante».

ADDIO ALLA LAZIO – «Col presidente Lotito ho un ottimo rapporto. Sì, sono successe un pò di situazioni che poi ho lasciato andare. Magari ci sarà modo di fare chiarezza in futuro. Avrei preferito lasciare in modo diverso e non facendo un anno fuori rosa. Il destino evidentemente era questo, avrei voluto salutare da protagonista e invece ho lasciato in seconda linea. Non mi è piaciuto questo. A volte le cose si rompono».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.