Evasione fiscale, fine dell’incubo per Crespo: scagionato

Uefa
© foto www.imagephotoagency.it

Evasione fiscale, finalmente la chiusura dell’indagine partita nel 2006 che accusava l’ex biancoceleste Crespo

Finalmente la fine di in incubo iniziato tre anni fa. Hernan Crespo ha ufficialmente chiuso il suo contenzioso con l’Agenzia delle Entrate di Parma. L’ex biancoceleste tre anni fa si è visto infatti sequestrare la sua villa di Parma e altri beni per un valore di circa due milioni di euro.

Ora finalmente tutto si è concluso al meglio essendo stato Crespo stagionato. Ecco le parole dell’argentino riportate da La Gazzetta dello Sport: «Sono l’uomo più felice del mondo. Per me l’Italia è la seconda patria e non volevo proprio passare per un evasore fiscale: io, le tasse, le ho sempre pagate e continuerò a pagarle, perché è giusto così».