Milinkovic: «Salisburgo, non immaginavo fossi così forte. Mercato? Penso solo alla Lazio!»

milinkovic lazio
© foto www.imagephotoagency.it

La conferenza stampa di Sergej Milinkovic-Savic alla vigilia del match di Europa League (quarti di finale) Lazio-Salisburgo

Conferenza Milinkovic – Giovedì si gioca per la storia, per la gloria, per i tifosi. Allo stadio Olimpico di Roma la Lazio affronta il Salisburgo per i quarti di finale di Europa League, ma è vietato parlare di sorteggio favorevole. E’ questo il messaggio lanciato da mister Simone Inzaghi (clicca qui per leggere la conferenza del tecnico biancoceleste), accompagnato in sala stampa da Sergej Milinkovic-Savic. Anche il serbo ha risposto alle domande dei giornalisti nel corso della conferenza. Ecco le sue parole:

Come stai fisicamente?
«Adesso sto bene. E’ da qualche giorno che sono tornato al livello massimo. Avrei voluto giocare col Benevento, ma il tecnico ha preferito aspettare».

Giocare in Europa League è uno stimolo in più?
«Mi piace giocare di più giocare fuori dai confini. L’atmosfera è più bella con gli stadi sempre pieni».

A che punto sei arrivato della tua crescita?
«Si può sempre migliorare. Voglio aiutare sempre la squadra, sono felice per i goal realizzati in questa stagione. Ogni giorno imparo qualcosa di nuovo».

Pensi alle voci di calciomercato?
«E’ un piacere essere accostato a grandi squadre, ma io penso solo alla Lazio. Domani ci aspetta una partita difficile, vogliamo passare il turno. Il Salisburgo è sempre tra le prime squadre nella sua Nazione, non sarà facile».

Cosa sai del calcio austriaco?
«Conosco la squadra ma non sapevo fossero così forti. Hanno battuto anche il Dortmund, quindi dovremo fare del nostro meglio».

Esiste una favorita tra le due?
«Spero che la nostra squadra sarà concentrata al massimo e riesca a superare il Salisburgo».

Articolo precedente
inzaghiInzaghi: «Rispettiamo il Salisburgo, ma non abbiamo paura». E sui tifosi…
Prossimo articolo
Lazio-Salisburgo, biancocelesti favoriti dai bookmakers