Avv. Gentile: «Saldare il Fisco con la cessione di Milinkovic? Ecco come stanno le cose…»

© foto @Lazionews24

Si era diffusa nella giornata di ieri, la notizia secondo cui la Lazio avrebbe destinato parte del ricavato dell’eventuale cessione di Milinkovic, per chiudere la transazione con il fisco. Su questo tema si è espresso l’avvocato Gentile, legale del club

Per parlare del probabile saldo del debito con il fisco in un’unica rata, nell’eventualità in cui venga ceduto Milinkovic, (notizia diffusa ieri da Pietro Pinelli), è intervenuto a LazioFamily.it, l’avvocato della Lazio Gian Michele Gentile: «Usare i soldi di Milinkovic per chiudere la transazione con il Fisco? Premesso che decide Lotito, di queste cose non abbiamo mai parlato, l’argomento non è mai stato toccato. Tecnicamente si può fare: saldando in un’unica soluzione la società risparmierebbe gli interessi legali che, al momento, sono molto convenienti essendo poco più dell’1%, ma ripeto, non credo proprio venga adottata questa soluzione.

DEBITO CON IL FISCO Perché alla Lazio non converrebbe? Intanto con l’interesse attuale la dilazione resterebbe favorevole, basti pensare che nel 2005 partimmo con interessi anche del 5%. In secondo luogo si tratterebbe di una somma importante (circa 65 milioni, ndr) che verrebbe sottratta al bilancio in una sola operazione. Non avrebbe senso anche perché la rata annuale ormai è un costo digerito che non comporta alcun appesantimento sui nostri conti». 

Articolo precedente
bernard calciomercato lazioCalciomercato Lazio, Felipe si avvicina al West Ham. Spunta Bernard, si allontana Grujic
Prossimo articolo
Lazio, rilancio del West Ham per Felipe Anderson: accordo vicino