Acerbi dice ‘sì’ alla Lazio, ma il Sassuolo non fa sconti

acerbi calciomercato lazio sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio avrebbe raggiunto un accordo di massima con Acerbi. Il nodo però è rappresentato dal Sassuolo che chiede almeno 15 milioni

Il calciomercato è quasi ai nastri di partenza e la Lazio si guarda intorno. Il primo obiettivo da mettere a segno è trovare l’erede di de Vrij. L’olandese lascerà un vuoto in difesa che si potrà colmare solo con un giocatore d’esperienza. Non solo Badstuber. La società si sta guardando intorno e lo sguardo si è posato anche su Francesco Acerbi. Il centrale classe 1988 in forza al Sassuolo: sicuramente un profilo che garantirebbe affidabilità, oltre alla conoscenza del campionato italiano. Simone Inzaghi avrebbe dato anche l’ok per il suo trasferimento in biancoceleste e il ragazzo sarebbe ben felice di approdare a Roma: l’accordo di massima tra le parti, quindi, è stato raggiunto. Ma – come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport – il nodo è legato al cartellino. Il club neroverde avrebbe chiesto almeno 15 milioni per lasciarlo partire (il Galatasaray ne ha offerti 13 più bonus), mentre la Lazio ne ha messi sul piatto circa 8. L’idea sarebbe quella di inserire nell’operazione una o magari due giovani contropartite tecniche per abbassare il prezzo.