Caceres e la Lazio, una storia d’amore fatta di intrecci iniziati 9 anni fa – VIDEO

Apollon-Lazio
© foto Twitter @OfficialSSLazio

Una lunga storia collega Martin Caceres alla Lazio. Tutto risale al 12 settembre del 2009, quando al suo esordio con la maglia della Juventus, segna proprio contro la Lazio

Non lo chiamano ‘ammazza-grandi’ per caso. Nel suo curriculum può vantare gol segnati a tutte le big. Caceres ha costretto i portieri di Napoli, Juventus, Milan, Inter e Lazio a raccogliere il pallone in fondo alla rete. All’appello ne manca soltanto una, la Roma che Martin spera di aggiungere molto presto alla sua lunga lista. Tutto però ebbe inizio il 12 settembre del 2009 allo stadio Olimpico. Il difensore uruguaiano aveva appena 22 anni e ed era reduce dalla vittoria della Champions League con il Barcellona. Nelle file blaugrana però c’era spazio per un giovane seppur di belle speranze, allora venne mandato in prestito con diritto di riscatto alla Juventus.

LAZIO NEL DESTINO – Sempre lui: il destino, vuole che ad attendere Caceres all’esordio ci sia proprio la Lazio. Risultato? 0-2 e marcature aperte proprio dal Pelado che con un collo destro infilava il suo connazionale Muslera. A chiudere il match ci ha pensato poi nel finale Trezeguet. Ora il classe 1987 è pronto ad iniziare la sua nuova avventura con la maglia biancoceleste; all’appello delle big da castigare ne manca ancora una e Martin ha finalmente l’occasione per far dimenticare ai tifosi quel gol del 2009. Con la Lazio nel destino, può continuare il percorso calcistico di un campione che ha vinto tutto e spera di vincere ancora. Questa volta con la maglia che vide per la prima volta in Italia da avversario. Questa volta con la maglia che più gli dona: quella biancoceleste.