Calciomercato, Bigon: «Sarà come prima, solo un periodo di flessione»

© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo del Bologna racconta come il Coronavirus inciderà sulle prossime sessioni di calciomercato

La Serie A potrebbe ricominciare come fermarsi, mentre il calciomercato non ha mai smesso di essere attivo: continui contatti tra le società per cercare di aumentare gli utili in questo momento di crisi.

A Sky Sport, il DS del Bologna Bigon ha raccontato quali potrebbero essere le novità: «Questi due mesi sono stati atipici, di norma in questo periodo si fanno tanti incontri per la prossima stagione. Questo non è stato possibile. Abbiamo avuto un freno anche sui dati: di solito ti basi sulla stagione in corso per programmare il futuro. Oggi dobbiamo fare un lavoro con mille incognite. Valutiamo le riduzioni dei fatturati e capiremo quanto sarà la riduzione del valore dei giocatori. Il mercato sarà come prima, ci sarà solo un periodo di flessione o di stop. Dal punto di vista tecnico, un club come il Bologna perde poco. Vorrei il calciomercato corto, da fermare prima dell’inizio del campionato. Fosse per me non farei neanche la sessione invernale di calciomercato».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy