Berisha, il nuovo para-rigori della Lazio

© foto www.imagephotoagency.it

Non solo Candreva, Cataldi e Keita, contro il Chievo tra i migliori in campo c’è anche Etrit Berisha. Il portiere biancoceleste ha neutralizzato il rigore di Alberto Paloschi, chiudendo definitivamente il match. Ora non ci sono più dubbi: l’estremo difensore albanese si può definire un vero e proprio para-rigori. Quello contro la squadra di Maran è il quarto penalty parato su sette. Il primo invece risale al match in Europa League contro il Ludogorets, in quella occasione non si fece ipnotizzare da Dykov. Poi c’è quello respinto ad Icardi, quando subentrò a Marchetti, e infine quello nei secondi finali nella sfida di Europa League contro il Rosenborg. Tra una settimana tornerà Federico Marchetti, ma Berisha non ha fatto rimpiangere il portierone di Bassano del Grappa.