Bergonzi: «Manca un rigore alla Sampdoria. Il VAR ha sbagliato»

Bergonzi
© foto CagliariNews24

L’episodio controverso tra Musacchio e Quagliarella in Lazio Sampdoria fa discutere: l’analisi dell’ex arbitro Bergonzi

L’episodio chiave di Lazio-Sampdoria è sicuramente il fallo di Mateo Musacchio ai danni di Fabio Quagliarella, giudicato dal direttore di gara Davide Massa non punibile con il calcio di rigore. Mauro Bergonzi, ex arbitro di Serie A e noto moviolista in tv, ha analizzato la dinamica del fallo in esclusiva ai microfoni di Sampnews24.com.

EPISODIO – «Al minuto 83, cross dalla destra di Damsgaard e contrasto tra Musacchio e Quagliarella in area. L’attaccante della Sampdoria resta a terra dolorante e si tiene la caviglia destra. Il direttore di gara Massa, discreto arbitro ma con scarsa personalità, non prende nessuna decisione e il VAR non interviene non ritenendolo un chiaro ed evidente errore. Chiaro probabilmente non lo è perché le riprese Sky non sono delle migliori e manca soprattutto quella frontale che toglierebbe ogni dubbio, ma è evidente perché Quagliarella anticipa il difensore laziale in modo netto e quest’ultimo lo colpisce con la gamba sinistra sulla caviglia destra. Manca un evidente rigore alla Sampdoria».

COMPORTAMENTI – «Apprezzabile il comportamento dei giocatori della Sampdoria che evitano scene isteriche spesso viste in altre partite da altre squadre come apprezzabili sono state le dichiarazioni post partita di Ranieri».