Connettiti con noi

News

Atalanta Lazio, Biava: «Partita bella e spettacolare»

Avatar

Pubblicato

su

biava

L’ex difensore di Atalanta e Lazio presenta la gara che riaprirà la stagione ai biancocelesti dopo il lockdown di tre mesi

Giuseppe Biava conosce bene gli ambienti di Atalanta e Lazio, avendo giocato per entrambe le squadre, e sa che sarà una grande sfida tra due compagini con grandi obiettivi.

L’ex difensore ha presentato il match ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste: «È passata la Juve per qualità tecniche superiori al Milan, il Napoli ha tenuto botta all’Inter. Le squadre saranno tutte allo stesso livello, serviranno quattro partite di rodaggio prima di entrare in forma. Giocando ogni tre giorni, poi, sarà complicato anche recuperare le energie. L’Atalanta fa della corsa la sua arma migliore, è una squadra che spende tanto. Bisognerà capire come farà a mantenere il suo gioco nell’arco dei 90’. Negli ultimi anni le sfide tra Gasperini e Inzaghi sono state tutte spettacolari, con tanti gol. Penso anche a quella del girone d’andata. Da quella partita la Lazio ha sfornato una serie di vittorie che l’ha portata a giocarsela per lo Scudetto».

SFIDA IN PANCHINA – «Gasperini è bravo nel cercare mosse e contromosse, per cercare di mettere in difficoltà gli avversari. Studierà bene il gioco di Inzaghi, e lo stesso farà Simone. Uscirà una partita bella e spettacolare, che ci auguriamo possa regalare gioia ai tifosi. Ultima vittoria della Lazio risale al 2017? L’Atalanta degli ultimi anni, soprattutto in trasferta, ha messo in difficoltà qualsiasi squadra. Incontrarla è davvero tosta, anche grandi squadre sono cadute. Per la Lazio non sarà un inizio facile. L’obiettivo è quello di vincere lo scudetto, per farlo bisogna passare anche per questo tipo di partite. La Lazio ha qualità, velocità davanti. Clima? Strascichi delle partite passate possono dare all’Atalanta una voglia di rivalsa. Ha il miglior attacco ma trova di fronte la squadra con la migliore difesa. Luiz Felipe è una certezza, una sicurezza. Alternative? Entrambe hanno dei ricambi all’altezza. Ci sono alcuni giocatori comunque difficilmente sostituibili. Hanno dimostrato di sostituire nella maniera giusta alcune assenze, hanno una rosa abbastanza completa».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement