Connettiti con noi

Campionato

Asamoah: «Lazio in gran forma, daremo il massimo»

Pubblicato

su

Stamani si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di Kwadwo Asamoah. Ecco le parole del ghanese, nuovo acquisto del Cagliari

Nella sala stampa del centro sportivo di Asseminello, sono stati presentati stamani i due nuovi acquisti rossoblù Daniele Rugani e Kwadwo Asamoah. I due giocatori del Cagliari sono stati accompagnati dal Presidente Tommaso Giulini. A causa delle restrizioni in vigore per il covid-19, la conferenza si è tenuta per via telematica. Di seguito, ecco le risposte del ghanese ai giornalisti presenti in videocall.

LA CONDIZIONE DI ASAMOAH – «Mi sento benissimo. Mi sono allenato da solo in questo periodo ma mi sento molto bene. Ho cominciato a lavorare con la squadra in questi giorni, ma mi sento bene fisicamente e mentalmente. Mi sento pronto anche se mi mancano le partite sulle gambe».

LA SCELTA DI CAGLIARI – «Sono contento di aver fatto questa scelta. È vero che volevo andare all’esterno per fare qualche altra esperienza prima di finire la carriera, ma quando mi hanno proposto Cagliari non ci ho pensato due volte. So che il Cagliari è un squadra che vive un attaccamento particolare alla maglia, con dei tifosi particolarmente calorosi e sono contento di aver avuto quest’opportunità. Sono qui per dare tutto me stesso. È una squadra con giocatori forti e un buon mister. Spero che le cose piano piano possano andare meglio».

ASAMOAH PER IL CAGLIARI – «Qui in Italia ho imparato tante cose e sono pronto per metterle in mostra. Questa squadra ha bisogno di positività, di essere sempre attenti e di giocare da gruppo. Io spero di poter dare tanto al gruppo, di avere sempre la mentalità da vincente».

L’IMPATTO CON LA SQUADRA – «Ho fatto il primo allenamento con la squadra ieri, nonostante sia qui una settimana. Ho visto che è una squadra con un bel mix di giovani e giocatori di esperienza. Lavorano bene e ho già visto tante belle cose. Io sono qui per dare il massimo a questa squadra e sono orgoglioso di aver fatto questa scelta. Sono contento di giocare insieme a diversi miei ex compagni. Da quello che ho potuto vedere in questi giorni, sono tutti bravi ragazzi e tutti pronti ad aiutare la squadra. I miei compagni mi hanno già dimostrato tanto in questi giorni. C’è lo spirito giusto per fare un buon lavoro».

L’AVVERSARIO DI DOMENICA – «La Lazio è in gran forma, ma questo non deve influenzarci. Qui in Italia qualsiasi squadra presenta le sue difficoltà. Noi ora stiamo lavorando per essere tranquilli e positivi, daremo il tutto per tutti. Vedremo come andrà».

Advertisement