Allegri: «La Lazio è una squadra tosta, ora hanno giovani bravi ed agguerriti. Bonucci non ci sarà»

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri è intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-partita per analizzare il match di domani contro la Lazio: «La Lazio è partita molto bene, vincendo una bella partita a Bergamo, il campo dell’Atalanta è sempre difficile. Ha segato quattro gol giocando molto bene. Domani farà caldo, giocheremo alle 18:00, ma noi faremo di tutto per portare a casa i tre punti. E’ una squadra di contropiede, ha giocatori importanti. Domani sarà difficile, non bisognerà spezzare la partita, sono abili nelle ripartenze. La scorsa stagione ha alternato cose buone a cose meno buone. Quest’anno hanno inserito giovani bravi e agguerriti, sono tosti, lotteranno per le prime sei posizioni. Per quanto ci riguarda, ci sono dei momenti durante l’anno dove prendi molti gol, vedi l’inizio della scorsa stagione. Domenica abbiamo preso un gol da calcio d’angolo. Ci vuole più attenzione sulle palle inattive, situazioni dove l’avversario può segnarci. Il dubbio che ho per domani è tra Lemina e Pjanic. Pjanic è rientrato e sta abbastanza bene, deve smaltire i carichi di lavoro e le abitudini diverse dalle nostre. Higuain sta molto bene, è molto vicino alla condizione. Negli ultimi due giorni ha dovuto rallentare, domani partirà Mandzukic, il dubbio è tra Lemina e Pjanic davanti alla difesa. Nonostante l’assenza di Bonucci scenderà comunque in campo la difesa a tre, visto che avevo solo l’allenamento di questa mattina, non mi andava di stravolgere. Cominceremo così, poi vedremo in corso. Non mi infastidisce non avere la rosa completa, il mercato è ancora aperto, è normale che tutte le squadre abbiano le rose incomplete, la nostra è quasi completa. I giocatori in uscita però, hanno parzialmente la testa in campo. Pensiamo alla Lazio ora. Mandragora ha ancora le stampelle, Marchisio sta lavorando bene, Sturaro forse rientrerà in squadra tra una settimana. Domani farò un’altra scelta, Pjanic a livello difensivo è molto bravo. Non soffre fisicamente la fase difensiva. Dei nuovi, domani potrebbe giocare da titolare o Rugani o Benatia. I non convocati per la trasferta di Roma sono, Zaza che è a Londra, Marrone, anche lui in uscita e Bonucci, fuori per problemi personali».