Torino-Lazio 2-2: brillano le stelle di Immobile e Murgia, ma Ljajic le spegne nel finale

© foto www.imagephotoagency.it

Gara rocambolesca a Torino dove la Lazio di Simone Inzaghi va sotto nel primo tempo grazie alla rete di Iago Falque, nel secondo recupera e rimonta con le reti di Immobile e Murgia, primo gol in Serie A per il classe 1996, nel finale il rigore segnato da Ljajic permette alla squadra di Mihajlovic di pareggiare il match. 

 

Primo Tempo – Il primo squillo della gara è dei biancocelesti con il solito Keita, la sua conclusione termina di poco all’esterno della rete. Dopo i primi minuti la squadra di Inzaghi inizia a subire le azioni del Torino, fino al vantaggio che matura al 20’, nasce tutto da un passaggio sbagliato di Lulic, Valdifiori recupera la palla e serve Zappacosta che crossa in area per Iago Falque, il numero 14 di testa batte Marchetti. Reazione della Lazio dopo il gol subito, bella palla di Felipe Anderson per Cataldi che in scivolata mette in area, non c’è nessuno a raccogliere. Al 34’ contropiede della Lazio, Keita si fa tutto il campo palla al piede, al momento del tiro però il senegalese a tu per tu con Hart manda al lato. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio del Torino per 1-0.

 

Secondo Tempo – La Lazio deve recuperare il match ed sembra uscire dagli spogliatoi con un altro spirito. Al 7’ Immobile ci prova, il suo tiro però finisce addosso ad Hart. La squadra di Inzaghi prova a cercare la via del gol ma la manovra non è lucida e soprattutto è poco precisa. Al 26’ arriva finalmente il gol del pareggio, la rete dell’ex Ciro Immobile, il cross è di Felipe Anderson, la girata del numero 17 è perfetta e fulmina Hart. La squadra di Mihajlovic reagisce e ci prova con Iago Falque, la palla termina sopra la traversa. Al 34’ di nuovo Granata pericolosi, il tiro di Belotti termina di poco al lato. Al 37’ clamorosa occasione per i biancocelesti con Cataldi che non arriva in area sulla palla per un soffio. Sugli sviluppi del calcio d’angolo arriva il gol del vantaggio grazie al neo entrato Alessandro Murgia che con un colpo di testa esemplare batte l’estremo difensore del Torino. Nei minuti di recupero Giacomelli assegna il penalty al Torino per un presunto tocco di braccio di Parolo in area, dal dischetto va Ljajic che non lascia scampo a Marchetti. e segna la rete del 2-2.  La gara termina con il pareggio per 2-2.