Zazzaroni all'attacco: «In Italia non ci sono dirigenti capaci»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni all’attacco: «In Italia NON CI SONO dirigenti CAPACI, solo Marotta….»

Pubblicato

su

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, all’attacco dei dirigenti italiani: «Mancano quelli capaci»

Ivan Zazzaroni, nel suo editoriale sul Corriere dello Sport, ha commentato i dirigenti nel calcio italiano della Serie A.

PAROLE- «Il calcio italiano nella sua globalità difetta di visione, unità e manager capaci: non a caso uno come Marotta, vecchia scuola, è stato appena fatto presidente e, volendo – per mancanza di concorrenza – potrebbe addirittura puntare al ruolo di Papa laico del pallone.

Un tempo avevamo i dirigenti più preparati e scaltri del mondo, oggi non sappiamo a chi rivolgerci per ricavare una speranza. Anche perché – non lo ripeterò mai abbastanza – troppi proprietari si considerano competenti attivi e sostituiscono i direttori con gli intermediari. Dice, ma se ultimamente i nostri club vanno in finale nelle coppe! Fatta eccezione per l’Inter di Marotta, nei tornei 2 e 3.

Se le casse dei club sono vuote (si sente l’eco) significa che chi dovrebbe riempirle non è in grado di farlo e allora spiegatemi come potrebbe rilanciare l’intero settore. Per quanto riguarda la visione, poi, proprio nel momento in cui la Lega pretende più autonomia invocando il modello Premier, ci accorgiamo che anche quello è superato per eccesso di indebitamento. Molte inglesi sono alla canna del gas, al punto da essere obbligate a vendere i pezzi entro una certa scadenza (un esempio, Douglas Luiz)».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.