Serie A, Vaia: «Quarantena vero problema irrisolto»

seconda categoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha commentato le decisioni prese per la ripresa della Serie A

La Serie A è pronta a partire e si giocherà ogni tre giorni per assicurare la fine del campionato entro il 2 agosto, data limite decisa dalla UEFA.

Francesco Vaia, direttore sanitario duello Spallanzani di Roma e membro della commissione medica della FIGC, ha espresso a Il Mattino la sua opinione rispetto alle decisioni prese in merito: «La decisione sbagliata è stata presa a monte: per far in modo che il campionato potesse completarsi senza problemi c’era la necessità di un ritiro di due-tre settimane. Oggi si dispone che tutti quelli che sono contatti diretti del positivo devono essere messi sotto quarantena. Si mette, così, in discussione, la partecipazione di quella squadra al campionato ed è questo il vero problema irrisolto».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy