Bielsa-Lazio, contratto depositato. E intanto il Loco ritira il visto di lavoro

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO ORE 21:12 – Come riporta Repubblica.it, ormai sembrano non esserci più dubbi: Marcelo Bielsa, nonostante le voci delle ultime ore, sarà il nuovo allenatore della Lazio. L’ex tecnico del Marsiglia, insieme al suo staff, ha ritirato il visto di lavoro all’ambasciata argentina. Ora non ci dovrebbero altri ostacoli, sabato mattina il Loco sbarcherà finalmente nella Capitale.


AGGIORNAMENTO ORE 15.30
Non c’è verso, per i tifosi della Lazio c’è sempre da soffrire: soltanto un’ora e mezza dopo l’annuncio ufficiale sul sito della Lazio, il patron biancoceleste Claudio Lotito è intervenuto su Radio 24, rilasciando alcune dichiarazioni che non permettono ai tifosi di tirare un sospiro di sollievo: “C’è un comunicato in cui si dice che il suo contratto è stato depositato, vediamo poi cosa succederà” il commento lapidario del numero uno laziale. Il timore è quello che la società possa aver annunciato il tecnico esclusivamente per metterlo sotto pressione in virtù della firma, ma che in realtà non vi sia sintonia tra le parti. Uno scenario che se fosse confermato porterebbe inevitabilmente all’ennesima battaglia legale della gestione Lotito.

 

AGGIORNAMENTO ORE 14.00 – Finalmente è arrivata la tanta attesa conferma e ufficialità da parte della Lazio su Bielsa. Questo il comunicato diramato sul sito ufficiale della società: “Come emerso dalle notizie date dai media, la SS Lazio comunica di aver già depositato il contratto del Sig. Marcelo Bielsa e dei suoi collaboratori. La società comunica altresì che, come da comunicazione ricevuta, il mister ed il suo staff saranno a Roma nella giornata di sabato 09 luglio”.

 

AGGIORNAMENTO ORE 13.30 – Arrivano finalemente le prime parole ufficiali dal mondo biancoceleste sul caso Bielsa, a parlare è l’Avv. Gentile ai microfoni di Repubblica: “Non c’è da preoccuparsi, il contratto è stato depositato da giorni e sabato Bielsa arriverà. C’era un programma che è stato confermato questa notte in uno scambio di mail tra lui e Lotito. Confermo quindi che arriverà sabato mattina, per dormire poi la sera nel centro sportivo di Formello e partire domenica mattina per il ritiro di Auronzo. E’ vero c’è stato del ritardo ma aveva delle cose da sistemare ed è comprensibile che possano accadere cose del genere. Ha comunque avvertito la Lazio di questi imprevisti confermando che venerdì prenderà l’aereo che lo porterà sabato in Italia”.

AGGIORNAMENTO ORE 13.00 – Per cercare di fare chiarezza sulla situazione Lazio Style Radio, la radio ufficiale della Lazio, ha confermato che: “E’ ufficiale che la Lazio ha firmato un contratto con Bielsa e sta aspettando l’arrivo del suo nuovo allenatore”.

 

AGGIORNAMENTO ORE 23.50 – La vicenda è ancora tutta da decifrare, inutile quindi cadere in facili allarmismi. Secondo quanto riferito da Sky Sport, la Lazio è sicura dell’arrivo di Marcelo Bielsa nella giornata di domani. L’allenatore argentino ha infatti un volo prenotato con arrivo a Roma, se non dovesse sbarcare Lotito è pronto a far partire una causa per vie legali.

 

AGGIORNAMENTO ORE 23.00 – Notizie clamorose giungono ancora dai media esteri. Vero Brunati, famosa giornalista spagnola, ha scritto poco fa sul proprio profilo twitter: «Oggi Bielsa ha rifiutato di firmare con la Lazio». Una notizia che suona come una bomba, essendo già a luglio e con un ritiro che sarebbe dovuto iniziare nella giornata appena trascorsa. Se la notizia sarà confermata, il presidente Lotito non dormirà sonni tranquilli stanotte.

 

 

Bufera in casa Argentina. Dopo la doppia eliminazione subita in appena due anni per mano del Cile nella finale di Copa America e il recente addio di Messi, un altro terremoto scuote la Seleccion. “El Tata” Martino, come si apprende da una nota ufficiale diramata dalla Federazione di calcio argentina, ha rassegnato le sue dimissioni. Due sembrano essere le decisioni che hanno portato il tecnico di Rosario a questa drastica scelta: la mancanza di chiarezza nella nomina dei vertici dirigenziali della Federcalcio, unita alla penuria di calciatori convocabili per le prossime Olimpiadi. Difatti molti club internazionali, approfittando del regolamento che non fa rientrare l’evento nel calendario Fifa, hanno rifiutato di concedere i propri calciatori alle rispettive nazionali. Basti ad esempio pensare alla Juve con Dybala oppure all’interista Icardi. In Sudamerica sono però convinti che ad influire sulla decisione dell’ex allenatore del Newell’s Old Boys, vi sia stata anche la cocente delusione per la sconfitta contro il Cile. Intanto, è già toto-allenatore. Le opzioni scelte all’unanimità dal popolo argentino sono il «El Cholo» Simone e «El Loco» Bielsa ma con il primo letteralmente blindato dall’Atletico Madrid, è la Lazio di Lotito a rischiare concretamente di perdere quello che fino a poco tempo fa sembrava il suo nuovo, futuro allenatore.