Tafferugli Hellas Verona-Roma, denunciati altri 21 ultras: tra di loro 3 laziali

Lazio-Rennes
© foto @Lazio News 24

Dopo i 21 arresti tra i tifosi della Lazio, anche altri ventisei ultras sono stati denunciati dalla Digos della Questura di Verona per la violenta rissa scoppiata fuori lo stadio Bentegodi alcune ore prima della partita tra Hellas e Roma

Arrivano aggiornamenti sulla rissa scoppiata il 4 febbraio scorso alcune ore prima della partita tra Hellas Verona e Roma. L’episodio potrò all’arresto immediato dei supporter giallorossi, accusati di rissa aggravata, possesso, utilizzo e lancio di bastoni, mazze e oggetti atti ad offendere e travisamento. La misura era stata considerata ‘iniqua’ dai tifosi della Roma, meravigliati dell’assenza di provvedimenti nei confronti degli avversari. Da quel momento le indagini non si sono mai fermate, portando all’identificazione della fazione rossoblù. Come riporta ilmessaggero.it, infatti, ai 21 arresti di qualche mese fa si sono aggiunte altre 26 persone denunciate, che dovranno rispondere alle medesime accuse contestate ai romanisti: tra di esse – oltre ai sostenitori dell’Hellas Verona – vi sono anche tre laziali e due francesi del Paris Saint Germain. Per tutti i 47 indagati, il Questore ha emesso altrettanti provvedimenti di Daspo.