Spal-Lazio 1-0, pagelle e tabellino

Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Spal-Lazio, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Spal-Lazio – Segui la diretta testuale del match a partire dalle ore 21.00

Spal-Lazio: il tabellino

Marcatori: 89′ Petagna (S).

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Regini (30′ Felipe); Lazzari, Valoti, Missiroli, Murgia (69′ Schiattarella), Kurtic; Floccari (75′ Paloschi), Petagna. A disp.: Gomis, Poluzzi, Bonifazi, Costa, Dickmann, Fares, Valdifiori, Jankovic, Antenucci. All.: Semplici.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Patric 5 (90′ Parolo SV), Acerbi 6,5, Bastos 6, Marusic 5,5; Milinkovic-Savic 5, Leiva 5,5, Luis Alberto 5,5, Lulic 5 (75′ Durmisi SV); Correa 5 (60′ Caicedo 5,5); Immobile 5,5. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Luiz Felipe, Radu, Romulo, Berisha, Badelj, Parolo, Jordao, Cataldi, Durmisi, Neto. All.: Inzaghi.

Note: Ammonito Milinkovic al 56′, Immobile al 62′, Lazzari al 81′, Durmisi al 93′ e Parolo al 94′. Espulso Semplici al 81′.

Spal-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Spal-Lazio termina 1-0. La gara rimane perfettamente equilibrata fino all’89’ quando accade l’incredibile. Guida concede un calcio di rigore in favore dei ferraresi dopo aver rivisto al VAR lo scontro tra Patric e Cionek. Quest’ultimo ammette l’assenza di fallo per evitare di rimediare l’ammonizione per simulazione, ma l’arbitro non lo ascolta, dando comunque a Petagna la possibilità di beffare Strakosha.

SECONDO TEMPO

90+5 Tantissima confusione in campo fino al triplice fischio di Guida. La Spal vince 1-0.

90′ Saranno sei i minuti di recupero.

89′ Petagna spiazza Strakosha e porta in vantaggio la Spal. 

86′ Accade qualcosa di incredibile al Paolo Mazza. Scontro Patric-Cionek in area di rigore. L’arbitro si avvicina per dare il rigore, mentre il giocatore della Spal ammette di essersi buttato. Il direttore di gara va a rivedere l’azione al Var e concede il tiro dagli undici metri.

85′ Paloschi chiama in causa Fares in area di rigore. Provvidenziale l’intervento di Strakosha, che mette la palla in calcio d’angolo.

81′ La progressione di Patric viene fermata fallosamente da Lazzari, che viene ammonito dal direttore di gara.

79′ Scontro con Missiroli e Caicedo rimane a terra. Calcio di punizione in favore della Lazio.

78′ Luis Alberto serve bene Immobile all’interno dell’area di rigore. L’attaccante si rende però protagonista di un fallo sul difensore ferrarese.

77′ Dopo uno scontro con Caicedo, Schiattarella rimane a terra per qualche secondo, salvo poi rialzarsi. Nessun problema per il giocatore della Spal.

75′ Ultimo cambio per la Spal: esce Floccari, entra Paloschi. Sostituzione anche per la Lazio: esce Lulic, entra Durmisi.

73′ Calcio di punizione per la Lazio: la palla va sul secondo palo e Bastos viene anticipato. Sarà calcio d’angolo per la formazione di Inzaghi.

71′ Luis Alberto serve in verticale Milinkovic, che fa la sponda per Marusic. Il montenegrino conclude in porta con poca precisione, la palla si perde alta sopra la traversa.

69′ Scontro Murgia-Caicedo, con il giovane romano che ha la peggio. Il centrocampista esce dal campo subito dopo, lasciando spazio a Schiattarella.

67′ Ottima azione di Fares che fa tutto da solo e conclude in porta. Fortunatamente per la Lazio il tiro è poco preciso.

66′ Cross morbido di Lulic su Caicedo, ma c’è confusione in area di rigore e neanche Milinkovic riesce a prendere la palla e concludere in porta.

62′ Duro intervento di Immobile su Cionek. Il bomber della Lazio rimedia il cartellino giallo.

60′ Si concretizza il cambio per la Lazio: esce Correa, entra Caicedo.

59′ Milinkovic con un colpo di tacco riesce ad evitare il calcio d’angolo nei confronti della Spal. Intanto sta per entrare in campo Caicedo.

56′ Intervento di Correa su Kurtic viene sanzionato dall’arbitro. Milinkovic si lascia andare ad un gesto di stizza, rimediando un’inutile ammonizione.

54′ Male la Spal in uscita. Milinkovic serve Leiva in maniera magistrale con un ‘cucchiaio’. Viviano para in qualche modo.

54′ Luis Alberto vede Immobile in area di rigore e lo serve. Sull’attaccante c’è l’intervento di Cionek.

53′ Da calcio di punizione Luis Alberto crossa in area di rigore. Bastos tenta il colpo di testa, ma è centrale e non preoccupa Viviano.

51′ Fares commette fallo su Marusic, sarà calcio di punizione in favore della Lazio. Intanto a terra c’è un altro calciatore della Spal, si tratta di Kurtic.

49′ Il cross di Lazzari per Kurtic è impreciso. La palla finisce tra i guanti di Strakosha.

47′ Bel duello in progressione sulla fascia tra Marusic e Fares: alla fine è il giocatore della Lazio ad avere la meglio.

46′ Patric crossa bene per Milinkovic, ma c’è l’anticipo di Viviano.

45′ Inizia il secondo tempo: Spal in possesso.

SINTESI PRIMO TEMPO – I primi 45′ di gioco terminano sul risultato di 0-0. La Spal dimostra di aver preparato bene la gara e prende le contromisure agli avversari, non lasciando alla Lazio margini di azione. La partita si gioca a ritmi alti, ed arrivano occasioni per entrambe le squadre. Da segnalare, in particolare, la conclusione di Immobile nei primi minuti di gioco, e quella di Lazzari, a tu per tu con Strakosha, che finisce al lato della porta.

PRIMO TEMPO

45’+3′ Finisce 0-0 la prima frazione di gioco.

45’+2 Corner per la Spal. Dalla bandierina Kurtic che crossa sul secondo palo. Murgia non riesce a tenere la palla in campo.

45′ Bastos conquista il calcio d’angolo dopo la deviazione di Cionek. Buona la traiettoria di Luis Alberto. Leiva arpiona la palla ma anche lui era in off-side.

44′ Immobile viene servito in verticale e chiama in causa Milinkovic in area di rigore. L’attaccante, però, era visibilmente in fuori gioco, l’arbitro ferma il gioco.

42′ Lazzari rimane a terra dopo un contromovimento. Entrano in campo i sanitari, e il difensore esce temporaneamente dal campo, salvo poi tornare qualche secondo più tardi.

41′ Bel cross di Lazzari per Petagna, che non riesce a girare la palla in porta.

40′ Fallo di Marusic su Kurtic e calcio di punizione in favore della Spal.

39′ Cross di Luis Alberto che supera Murgia nell’uno contro uno. La palla va direttamente sull’altra fascia, da Marusic, che mette la palla fuori.

37′ Missiroli serve Murgia. Il centrocampista di proprietà della Lazio tenta la conclusione, ma la palla è alta sopra la traversa.

34′ Vicari ferma Correa in area di rigore, mettendo la palla in calcio d’angolo. Dalla bandierina c’è sempre ‘El Mago’, che tira per due volte. Sul secondo cross c’è Floccari, che prova a far riparte i suoi.

32′ Anche Correa tenta la conclusione dalla distanza: il tiro è centrale, c’è Viviano.

30′ Gran parata di Strakosha sul cross, che si trasforma in un tiro, di Fares.

28′ Regini di nuovo a terra per un colpo al fianco. Pronto ad entrare in campo al suo posto Felipe.

26′ La Spal spreca una clamorosa occasione. Approfittando dell’errore di Marusic, Lazzari si invola verso Strakosha. Il difensore, a tu per tu con il portiere della Lazio, non centra la porta.

25′ Calcio d’angolo per la Lazio. Dalla bandierina Luis Alberto, che tira male: la palla va sui piedi di Murgia che, per errore, rimette la palla in area.

23′ Altra occasione per i ferraresi, con Floccari. Il portiere fa sua la palla ma non blocca, mettendola nuovamente in gioco. Provvidenziale Bastos, che fa ripartire i suoi.

22′ Spal ad un passo dal vantaggio con Petagna che non riesce, per un soffio, a concludere in porta. L’ex Atalanta era stato servito da Lazzari.

20′ Luis Alberto tenta nuovamente la conclusione che, però, è decisamente fuori misura.

20′ Murgia prova a servire Petagna in verticale, ma c’è l’intervento del difensore della Lazio.

18′ La Lazio insiste e orchestra un’interessante azione offensiva. Tutti i tentativi dei biancocelesti vengono anticipati dagli interventi degli avversari.

17′ Lazzari serve Murgia, che tenta la conclusione dal limite dell’area. Il pallone viene arpionato da Acerbi.

14′ L’interessante uno due Patric-Marusic sulla fascia destra non si chiude, c’è l’intervento di Fares.

12′ Calcio di punizione in favore della Spal. Calcia Kurtic, ma la palla non passa: Lulic allontana.

11′ Ottimo intervenuto di Bastos, che ferma la progressione di Floccari verso la porta di Strakosha.

8′ Marusic penetra nell’area di rigore avversaria e serve Marusic. L’ex Oostende chiama in causa Leiva, che tenta il tiro, che però viene murato dalla difesa della Spal.

6′ Buona occasione per la Lazio. Immobile tenta la conclusione in porta, ma il tiro viene intercettato da Viviano. Sulla ribattuta, Correa serve Luis Alberto che tenta la conclusione, ma non impensierisce il portiere ex Sampdoria.

4′ Milinkovic serve Marusic con un taglio in area di rigore. Il montenegrino viene anticipato da Fares.

2′ Il primo squillo arriva dai piedi di Luis Alberto, che azzarda una conclusione da fuori area. Non c’è alcuna deviazione, la palla sarà rimessa in gioco da Viviano.

1′ Inizia Spal-Lazio: sarà la squadra di Inzaghi a giocare il primo pallone.

Spal-Lazio: le formazioni ufficiali

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Regini; Lazzari, Valoti, Missiroli, Murgia, Kurtic; Floccari, Petagna. A disp.: Gomis, Poluzzi, Bonifazi, Costa, Dickmann, Fares, Valdifiori, Schiattarella, Jankovic, Antenucci, Paloschi. All.: Semplici.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Luiz Felipe, Radu, Romulo, Berisha, Badelj, Parolo, Jordao, Cataldi, Durmisi, Neto, Caicedo. All.: Inzaghi.

Spal-Lazio: le probabili formazioni

SPAL (3-5-2):Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Murgia, Valdifiori, Missiroli, Fares; Paloschi, Petagna. A disp. Gomis, Poluzzi, Regini, Cionek, Costa, Dickmann, Valoti, Kurtic, Schiattarella, Jankovic, Floccari, Antenucci. All.: Semplici

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. A disp. Proto, Guerrieri, Wallace, Luiz Felipe, Romulo, Berisha, Badelj, Parolo, Jordao, Cataldi, Durmisi, Pedro Neto. AllInzaghi

Spal-Lazio: i convocati delle due squadre

Il tecnico Leonardo Semplici ha diramato la lista dei convocati.

Portieri: Fulignati, Gomis, Poluzzi, Viviano;
Difensori: Bonifazi, Cionek, Felipe, Regini, Vicari;
Centrocampisti: Costa, Dickmann, Fares, Kurtic, Lazzari, Missiroli, Murgia, Schiattarella, Valdifiori, Valoti;
Attaccanti: Antenucci, Floccari, Jankovic, Paloschi, Petagna.

Anche Simone Inzaghi ha reso nota la lista dei chiamati per la trasferta di Ferrara

Portieri: Guerrieri, Proto, Strakosha
Difensori: Acerbi, Bastos, Durmisi, Luiz Felipe, Marusic, Patric, Radu, Romulo, Wallace
Centrocampisti: Badelj, Berisha, Cataldi, Jordao, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Parolo
Attaccanti: Caicedo, Correa, Immobile, Neto

Spal-Lazio: le parole degli allenatori

SEMPLICI – «Temo molto questa partita, sarà difficilissima, noi con la Lazio facciamo sempre molta fatica, ci possono mettere in difficoltà. Sicuramente sappiamo che mancano sempre meno partite e strappare un risultato positivo con la Lazio potrebbe essere determinante per il nostro proseguo. Proveremo a fare una gara di grande determinazione. Per me tutti sono titolari, poi ci sono titolari da 5, 10 20 o 30 partite. Qualcosa cambierò rispetto all’ultimo match, siamo usciti un po’ stanchi dal match di Frosinone. Poi vuoi per gli impegni precedenti con le nazionali, vuoi per il caldo, nell’ultimo match abbiamo consumato molto. Mi confronterò anche con lo staff medico per schierare l’undici migliorare. Kurtic può rientrare nelle rotazioni, mentre Lazzariha bisogno di giocare. Regista e portiere? Sono tutti in ballottaggio, anche l’allenatore (ride ndr). Valdifiori e Felipe sono pronti per giocare».

INZAGHI – «Dobbiamo valutare qualche giocatore dopo la partita di domenica. Mancano più di 24 ore comunque, abbiamo lavorato bene su questi campi. Dobbiamo fare una partita importante a Ferrara. Abbiamo lavorato bene, recuperato energie, siamo stati a cena insieme, il calendario ci ha presentato queste due partite in trasferta attaccate, così abbiamo deciso di rimanere qua. La Spalè una squadra molto organizzata, con un allenatore che è lì da 3 anni, molto preparato, dovremo essere attenti. Hanno uno stadio caldo, servirà la massima concentrazione. Formazione? Dovrò valutare, abbiamo ancora l’allenamento di domani. Non correrò rischi, abbiamo tante partite ravvicinate, ho la fortuna di avere tutti a disposizione. Dovremo valutare come staranno domani Radu, Pedro Neto e Correa, vedremo di fare la formazione con molta tranquillità».

Spal-Lazio: l’arbitro del match

La 30ª giornata di Serie A TIM Inter-Lazio, in programma mercoledì 3 aprile alle ore 21:00 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara, sarà diretta dal signor Marco Guida (sez. di Torre Annunziata). Assistenti: Villa – Di Vuolo IV Uomo: Giua V.A.R.: Orsato A.V.A.R.: Mondin. L’arbitro campano ha già diretto i biancocelesti in 17 gare: lo score di quest’ultime parla di 7 vittorie per la Lazio, di 4 pareggi e di 6 sconfitte. In questa stagione il fischietto di Torre Annunziata ha arbitrato la Prima Squadra della Capitale in occasione della sfida casalinga con la Juventus e nella gara d’andata contro la compagine estense, gara nel quale gli uomini di Inzaghi uscirono vittoriosi per 4-1. Marco Guida ha già arbitrato in passato un incontro tra la Lazio e la Juventus: quest’ultimo risale al 27 agosto del 2016, giorno nel quale i bianconeri vinsero la sfida per 1-0.

Spal-Lazio streaming: dove vederla in TV

Neanche il tempo di festeggiare la bella vittoria contro l’Inter a San Siro, che per la Lazio è già tempo di preparare la sfida di mercoledì sera contro la Spal. La gara vede entrambe le squadre presentarsi al match dopo una vittoria: i biancocelesti sono reduci, appunto, dal successo contro l’armata di Spalletti, mentre i ferraresi hanno sconfitto il Frosinone nello scontro salvezza. La sfida sarà trasmessa in diretta TV da Sky sui canali Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 253. Per seguire Spal-Lazio in streaming occorrerà invece collegarsi a Sky Go, piattaforma riservata agli abbonati Sky, oppure in abbonamento su NowTv.