Vismara – Lazio, a destra torna Marusic. Dubbi in mediana, mentre Luis Alberto…

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio ha svolto la seconda seduta settimanale a Vismara in previsione della Spal. Prime prove tattiche indicative per la gara di domani

Continua la marcia d’avvicinamento alla Spal per la Lazio, anche questa mattina in campo nel centro sportivo di Vismara. Prima seduta tattica in vista del turno infrasettimanale, ma Inzaghi ha voluto mischiare le carte. Nessuno è sicuro di giocare per motivi diversi. Il primo dubbio è quasi risolto, ovvero la presenza o meno di Radu. Il romeno si è allenato ancora a parte e al massimo riuscirà ad andare in panchina. Rientrerà invece Patric che viaggia verso una maglia da titolare insieme ad Acerbi e Bastos. Luiz Felipe era al rientro dopo un lungo stop e Inzaghi non vuole sovraccaricarlo di due partite in quattro giorni.

DUBBI – L’unica certezza sulla linea mediana sembra essere il rientro di Marusic, che riprenderà il suo posto a discapito di Romulo. Dalla parte opposta dovrebbe esserci Lulic, anche se è uno di quelli usciti peggio dalla sfida di San Siro. Al centro ci sono vari rebus da risolvere: Badelj e Leiva sono entrambi diffidati e dovranno essere gestiti, così come Luis Alberto, anche lui in diffida. Sicurissimo del posto sembra essere invece il match-winner di Milano Sergej Milinkovic. Scalpitano Parolo e Badelj, in cerca di una maglia, ma a sorpresa potrebbero anche giocare entrambi. Luis Alberto infatti, anche lui certo di partire dall’inizio, per uno scampolo di prove tattiche è tornato nel suo vecchio ruolo al fianco di Immobile, a causa del forfait oramai certo di Correa. Il Tucu soffre per una lombalgia e al massimo andrà in panchina. Lo spagnolo dunque sarà titolare, resta solo da chiarire la posizione. Considerate anche le non perfette condizioni di Pedro Neto, è possibile immaginare che Inzaghi voglia tenersi un attaccante in panchina, anziché iniziare da subito con Caicedo al fianco di Immobile.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Luiz Felipe, Jordao, Romulo, Badelj, Berisha, Cataldi, Durmisi, Correa. All.: Inzaghi.