Serie A, Lotito litiga furiosamente con l'avvocato dell'Inter: i dettagli
Connettiti con noi

News

Serie A, Lotito litiga furiosamente con l’avvocato dell’Inter: i dettagli

Pubblicato

su

Caos Serie A: Lotito litiga furiosamente con l’avvocato dell’Inter. Saranno chieste le dimissioni di Marotta… Il futuro del campionato si gioca su più tavoli

Il Corriere della Sera tratta oggi le possibili riforme della Lega Serie A. Nella bozza di progetto presentato da Casini viene illustrata la possibilità di adottare il modello inglese per far sì che le squadre abbiano maggior autonomia e la FIGC avrebbe un ruolo comunque sui temi più importanti anche con potere di veto e Intervento ex post. Questo – si legge sul giornale – “è l’aspetto più dirompente del documento di 26 pagine e 12 punti che contiene una lunga serie di proposte per Figc, governo, Uefa e Fifa: dalla piena indipendenza degli arbitri dalla Federazione, alla valutazione di tetti agli stipendi della rosa (salary cap), passando per l’abolizione della Legge Melandri sulla vendita dei diritti televisivi e il ripristino del regime fiscale per gli impatriati, previsto dal Decreto Crescita”.

Come svelato dal quotidiano inoltre nella serata di venerdì sarebbe avvenuta una memorabile lite telefonica fra Claudio Lotito, presidente della Lazio e l’avvocato dell’InterAngelo Capellini in merito alla possibile riduzione delle squadre partecipanti al campionato richiesta da InterMilanJuve e Roma. Nel mirino degli altri presidenti di Serie A ci sarebbe la figura dell’ad nerazzurro Beppe Marotta, che rappresenta tutte le società all’interno del Consiglio Federale. «Ecco perché domani gli verrà richiesto, in un’assemblea che si preannuncia infuocata, di rassegnare le dimissioni dalla carica» – si legge -. «Le big con Gravina, le medio-piccole con Casini: non sarà semplice arrivare a una sintesi».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.