Romelu Lukaku si scaglia contro FIFA 21: «Miei valori errati, vogliono farsi pubblicità»

© foto Genova 25/07/2020 - campionato di calcio serie A / Genoa-Inter / foto Image Sport nella foto: esultanza gol Romelu Lukaku

L’attaccante nerazzurro ha accusato i creatori del nuovo videogioco FIFA 21.

«Cerchiamo di essere onesti, Fifa voleva pasticciare le valutazioni in modo che noi giocatori iniziassimo a lamentarci del gioco per dare loro più pubblicità… Non faccio parte di questa me**a. So quello che faccio». Cosi Romelu Lukaku su Twitter. L’attaccante nerazzurro si è scagliato contro FIFA 21, ultimo della serie della casa di sviluppo videoludica EA Sports. Il motivo? Il belga non ha gradito la valutazione di 85 che FIFA gli ha attribuito (per gli esperti del gioco, una valutazione evidentemente non congrua agli effettivi valori del giocatori). Secondo Lukaku, si tratterebbe di uno schema premeditato da parte dei creatori del gioco per cercare di stizzire alcuni calciatori, creando polemica al fine di poterne ricavare quanta più pubblicità possibile.