Roma, Kolarov: «Mihajlovic un idolo, mi chiamò quando firmai con la Lazio»

Roma
© foto www.imagephotoagency.it

Kolarov e Mihajlovic, un rapporto speciale tra i due. A raccontarlo è lo stesso terzino della Roma in un’intervista

Un rapporto inedito quello tra Kolarov e Mihajlovic, ma comunque intenso. Il terzino della Roma ha raccontato – in un’intervista rilasciata Sport Roads – la sua profonda ammirazione per Sinisa: «Tutta la mia famiglia tifa Sinisa da tempo, mio figlio lo adora. Ho un grande rapporto con lui, abbiamo trascorso molto tempo insieme».

Poi un aneddoto legato al suo periodo biancoceleste: «Avevo appena firmato per la Lazio, ero a casa quando mi arriva una chiamata da un numero privato. ‘Aleksandar, sono Sinisa’. All’inizio pensavo fosse lo scherzo di un mio amico, ma poi ho riconosciuto la voce e non potevo crederci. ‘Se ti serve qualcosa chiamami senza problemi’. Ero scioccato, non l’avevo mai sentito prima di quella telefonata». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy