Connettiti con noi

News

Processo tamponi Lazio, la situazione: si va verso il ricorso in appello

Pubblicato

su

La Lazio e la Procura ricorreranno in appello alla sentenza del Tribunale Federale nel processo per il caso tamponi

E’ ufficialmente iniziata la guerra legale tra la Lazio e la Procura Federale in merito al processo per il caso tamponi. Ieri è andata in scena la prima battaglia in aula, da cui sembra non essere uscito alcun vincitore.

Infatti, come riportato da La Gazzetta dello Sport, sia il club biancoceleste che il la Procura sono intenzionati a ricorrere in appello alla sentenza del Tribunale Federale. La società capitolina, infatti, vuole impugnare il deferimento del presidente Claudio Lotito, mentre la Procura, nella persona del magistrato Giuseppe Chiné, chiede un aumento dell’ammenda per la Lazio e della squalifica per Lotito e per i due medici biancocelesti: il patron è stato condannato a 7 mesi di inibizione, contro i 13 richiesti dalla Procura, mentre Rodia e Pulcini saranno inibiti per 12 mesi, contro i 16 richiesti.

Advertisement