Primavera, Bonacina: «Oggi un passo indietro, abbiamo giocato sotto ritmo»

Bonacina
© foto @OfficialSSLazio

L’allenatore della Lazio Primavera Valter Bonacina ha analizzato ai microfoni di Lazio Style Radio la sconfitta contro il Lecce

La Lazio Primavera termina la striscia positiva che l’aveva contraddistinta finora, con una brutta sconfitta per 2-0 contro il Lecce al Centro Sportivo Kick-Off di Cavallino. Al termine del match, come accade di consueto, mister Bonacina ha analizzato la gara ai microfoni di Lazio Style Radio: «Oggi un passo indietro, è questa la verità. Non siamo entrati bene in partita, questo atteggiamento non va bene e non ci sono scuse. Non doveva succedere ma è capitato, ora voltiamo pagina ed andiamo avanti. Siamo stati troppo lenti di testa, poche idee e questo ci ha mandato in difficoltà. Gli avversari sono stati bravi ad aggredirci e a tenere alta la pressione. Non possiamo giocare in questa maniera, può capitare ma bisogna porre rimedio a questo».

PARTITA«Bianchi e Rezzi a centrocampo? Era un reparto molto tecnico così. Pensavo che potevamo fare male al Lecce e invece siamo risultati prevedibili, soprattutto con i quinti. Anche le due punte non hanno avuto molte palle giocabili, ma nemmeno si sono creati le occasioni per calciare in porta. Lecce? Io guardo i miei ragazzi. Abbiamo giocato sotto ritmo. Dobbiamo costruire meglio l’azione e giocare più da squadra».

 

 

Abbiamo giocato sotto ritmo. Questa squadra l’ha messa sull’intensità, sulla velocità e lì siamo andati in difficoltà. Dobbiamo costruire anche noi l’azione, e cercare di giocare di più da squadra.

Articolo precedente
re cecconiLazio, 70 anni fa nasceva Re Cecconi: il ricordo della società – FOTO
Prossimo articolo
chievoChievo, i convocati per la Lazio: torna Giaccherini