Premio ‘Prisco’, riconoscimento a Simone Inzaghi

formello inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha ricevuto il Premio ‘Prisco

Lealtà, correttezza e simpatia sportiva: sono questi i requisiti su cui si basa l’assegnazione del Premio ‘Giuseppe Prisco’, in onore dell’ex vicepresidente dell’Inter (dal 1963 al 2001, anno della sua scomparsa). Antonio Percassi (Atalanta), Simone Inzaghi (Lazio) e Andrea Belotti (Torino) sono i vincitori nelle rispettive categorie di dirigenti, allenatori e calciatori. Il Premio speciale di giornalismo ‘Nando Martellini’ invece, quest’anno alla sua XII edizione, è stato invece attribuito al giornalista di RadioRai Riccardo Maria Cucchi, da poco andato in pensione. L’assegnazione è stata stabilita dalla giuria, unica per entrambi i premi, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D’Amico e coordinata da Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore. Il Premio speciale della giuria è stato infine consegnato ad Arrigo Sacchi. La cerimonia di premiazione si svolgerà lunedì 22 maggio a Chieti e sarà condotta da Stanislao Liberatore.