Bielsa è in pole per la panchina: la Lazio aspetta una risposta dal tecnico entro martedì

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO 11/06 ORE 08.33 – Tra Prandelli e Inzaghi il favorito resta… Bielsa. E’ lui l’obiettivo numero uno per la panchina della Lazio. Lo scoglio principale resta quello dei costi: Lotito dovrebbe sborsare circa 4 milioni di euro (compreso lo staff di cui farebbero parte i suoi fedelissimi Pablo Quiroga e Diego Reyes), negli ultimi giorni si sarebbero avvicinate. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, tutto sarà definito entro martedì prossimo, quando Bielsa darà una risposta e il patron laziale sarà rientrato dalla Francia dopo aver assistito al match di debutto della Nazionale contro il Belgio.

 

AGGIORNAMENTO ORE 18.29 – La Lazio e Marcelo Bielsa sono sempre più vicini. Come riportato da gianlucadimarzio.com, dopo gli incontri positivi degli ultimi giorni, la società biancoceleste adesso aspetta una risposta dal “Loco” entro l’inizio della prossima settimana, tra lunedì e martedì. Lotito è convinto dell’allenatore argentino e a Bielsa la squadra piace. L’ostacolo da superare resta quello economico, ma il patron è convinto di strappare il sì all’ex Marsiglia.

 

AGGIORNAMENTO 10/06 ORE 10:03 – Le prossime ore saranno decisive per conoscere il futuro della panchina della Lazio e soprattutto quello di Bielsa. Il tecnico argentino ha dato la sua disponibilità ed è pronto ad accettare la proposta economica di Lotito. Come riporta La Repubblica, la risposta dovrebbe arrivare entro questo weekend. Bielsa vuole valutare con attenzione il progetto biancoceleste, ma soprattutto chiede garanzie tecniche, nonché voce in capitolo sul mercato. Il “Loco” ha stregato il presidente Lotito, che per la prima volta nella sua gestione andrebbe a investire oltre 3 milioni di euro complessivi per tecnico e staff (tra cui i fedelissimi Pablo Quiroga e Diego Reyes, già con lui a Marsiglia). E soprattutto porterebbe a Roma un allenatore dal fortissimo impatto mediatico a livello internazionale, capace di colmare il vuoto lasciato da Klose al momento del suo addio. Ora anche i tifosi cominciano a crederci, ma l’ultima parola spetta proprio a Bilesa. Se dovesse sfumare, la Lazio avrebbe già l’alternativa pronta: si tratta di Frank de Boer. In Olanda sono convinti che il tecnico abbia già trovato un accordo con il club capitolino.


AGGIORNAMENTO 09/06 ORE 17:58 –
Effetto Bielsa. Il tecnico argentino non ha ancora deciso se sposare o meno la Lazio, ma il club biancoceleste ha già goduto di un primo, notevole ritorno d’immagine. I media specializzati internazionali provano a immaginare la nuova creatura plasmata dal Loco, sui social gli appassionati di tutto il mondo si dichiarano pronti a seguire con interesse e curiosità la prossima stagione laziale. Ora però manca un tassello, discretamente importante: l’intesa definitiva tra l’ex allenatore dell’Olympique Marsiglia e Claudio Lotito. Nelle ultime ore – come riporta Repubblica.it – ci sono stati passi in avanti, o meglio un primo passo indietro di Bielsa in termini di pretesa economica. L’ex ct di Argentina e Cile chiede 2,5 milioni di euro d’ingaggio, un totale di quattro considerando il suo staff: la sensazione è che l’incontro, rispetto alla base di partenza del presidente biancoceleste (due milioni più bonus al tecnico, attorno ai 3 milioni considerando i collaboratori), si potrebbe trovare in tempi neanche troppi diluiti. Ma in casa Lazio, si sa, spesso è bastato un dettaglio apparentemente ininfluente per far rallentare – in parecchi casi, saltare – una trattativa.


AGGIORNAMENTO ORE 14:00 –  
Arrivano altre novità sul fronte Lazio-Bielsa. Secondo quanto riportato da Sky Sport, l’allenatore argentino si trova a Roma, dove nelle giornate di domenica e lunedi mattina avrebbe già avuto due incontri con Lotito. Il Loco chiede 2.5 e la Lazio starebbe cercando di accontentarlo, dato che crede fermamente nelle qualità dell’ex Marsiglia. Resiste sempre Prandelli, che resta l’unica alternativa.

AGGIORNAMENTO ORE 12:30 – Lazio-Bielsa, più di un sogno di mezza estate. Secondo quanto riportato da Repubblica, Lotito avrebbe offerto al Loco un biennale da 2 milioni a stagione più eventuali bonus. Il tecnico ne vorrebbe 2.5, ma c’è margine per arrivare a una conclusione positiva della trattativa. Le parti restano in contatto, desiderose di arrivare ad un accordo. L’unica alternativa in questo momento resta Prandelli, anche se negli ultimi giorni la sua candidatura ha perso quota. Lotito vuole un accordo con Bielsa e non sono escluse novità nell’immediato.

AGGIORNAMENTO DEL 08/06 ORE 10.00 – Frank De Boer è ad un passo dal diventare il nuovo allenatore del Southampton. Secondo il De Telegraaf l’ex tecnico dell’Ajax avrebbe rifiutato l’offerta della Lazio e accettato quella proveniente dall’Inghilterra in quanto il progetto dei Saints è quello di proseguire il modello olandese iniziato due anni fa con Ronald Koeman, nuovo allenatore dell’Everton.

 

AGGIORNAMENTO DEL 08/06 ORE 9.00 – Nè Prandelli, nè Inzaghi. Secondo clamorose indiscrezioni raccolte da Radio Radio, il prossimo allenatore della Lazio sarà Marcelo Bielsa. L’esperto tecnico si è recato segretamente a Roma negli ultimi giorni per chiudere l’accordo con il club biancoceleste. La spinta decisiva sembra averla data il presidente Lotito, convinto che l’argentino sia la scelta giusta per coprire il ruolo in panchina. Il patron ha offerto un contratto triennale da 2.5 milioni di euro a stagione, cifra che conferma il forte interesse. Rimane dunque in stand-by l’ex ct della Nazionale Italiana, Cesare Prandelli, mentre Frank De Boer in Inghilterra è già associato al Southampton. Resta solo una suggestione il nome di Andrè Vilas-Boas, reduce da due stagioni con lo Zenit in cui è riuscito ad ottenere tre trofei.

 

AGGIORNALMENTO DELLE ORE 13 – In un vero e proprio limbo la posizione di Simone Inzaghi. L’ex tecnico della Primavera biancoceleste è in attesa di conoscere il proprio futuro. Se non dovrà essere confermato sulla panchina della prima squadra, è pronto a partire verso la serie cadetta dove molte squadre sono pronte ad accoglierlo. Secondo quanto riportato stamani da Il Messaggero infatti, sulle tracce di «Inzaghino» ci sarebbero Carpi e Bari. Rimane un ipotesi la Salernitana, il patron Lotito ha molta fiducia e potrebbe trattenerlo ancora un anno sotto la sua gestione.

 

Lo scenario riguardante la panchina della Lazio è ancora ben lontano dall’essere definito. Per giorni Prandelli è stato dato a un passo dal club capitolino, Simone Inzaghi, invece, attende paziente la riconferma. Nessuno dei due è fuori dai giochi, ma come riporta Il Corriere dello Sport, il presidente Lotito sembra non limitarsi a questi due nomi e starebbe vagliando anche profili internazionali per la panchina. Ieri dall’Olanda sono rimbalzate voci che portano a Frank De Boer, mentre oggi si parla di altri nomi altisonanti come quelli del guru Marcelo Bielsa, dello “Special two” André Vilas-Boas e dell’ex City e Real Madrid Manuel Pellegrini.