Pellegrini, ex granata: «Con il Torino la Lazio avrà più motivazioni. Inzaghi? Il tecnico ha svolto un ottimo lavoro con la squadra»

© foto www.imagephotoagency.it

Luca Pellegrini, ex difensore del Torino, si è espresso in vista della sfida di domenica sera

La corsa Champions continua e non sono ammessi sbagli. Domenica sera in Piemonte si giocherà Torino-Lazio, sfida dall’esito tutt’altro che scontato. Per parlare di questo match cruciale, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio Luca Pellegrini, ex giocatore granata. Ecco le sue parole.

LA VITTORIA CON LA SAMP – «La Lazio ha vinto meritatamente contro la Sampdoria domenica scorsa. I biancocelesti sono stati sempre in partita e, negli ultimi minuti di gioco, hanno capitalizzato al meglio le occasioni che sono state concesse dai blucerchiati. La compagine di mister Simone Inzaghi è molto forte nell’attaccare gli spazi e, il suo modo di giocare, si è sposato perfettamente con il sistema di gioco adottato dalla formazione di Giampaolo: i blucerchiati si sono posizionati con una retroguardia molto alta composta da quattro uomini ed i calciatori capitolini hanno sfruttato nel miglior modo possibile gli spazi».

IL MATCH DI TORINO – «Le motivazioni nel calcio fanno sempre la differenza. La Lazio ne avrà di molto forti, ma il Torino giocherà sicuramente bene perché è una squadra sanguigna allenata da un allenatore molto tenace come Mazzarri. I biancocelesti, però, hanno tante frecce da poter utilizzare e sono sicuro che riusciranno a trovare i colpi giusti per ottenere la vittoria. Quando squadre come la Lazio necessitano dei tre punti, queste trovano sempre una via per avere la meglio. Simone Inzaghi, insieme al suo staff, è riuscito ad ottenere grandissimi risultati: il tecnico piacentino, nonostante il cambio di modulo utilizzato nella passata stagione, non ha smesso di vincere. L’ex attaccante biancoceleste si è attestato a grandi livelli sulla panchina della Lazio; i calciatori si sono messi a sua piena disposizione», conclude Pellegrini.

Articolo precedente
ImmobileRanking Uefa: la Lazio si stanzia al 36° posto, il Real Madrid consolida il primo
Prossimo articolo
juventus patric calciomercato lazioPatric saluta Iniesta sui social – FOTO