Paoli (Tuttonazionali.com): «Milinkovic-Savic ambisce la Champions League. Romagnoli? Voci plausibili…» – ESCLUSIVA

© foto @Facebook

ESCLUSIVA LN24 – Ha parlato ai nostri microfoni Alessandro Paoli, giornalista di Tuttonazionali.com

La stagione è ormai conclusa. Ieri sera è andata in scena la finale di Champions League, che ha visto ancora una volta il Real Madrid alzare il trofeo sotto il cielo di Kiev. Tra poco avrà inizio il Mondiale di Russia, la manifestazione sportiva numero 1 al mondo. Le società italiane nel frattempo lavorano sottotraccia per effettuare i primi colpi di mercato e la Lazio è una di queste. Per parlare del calciomercato biancoceleste e molto altro è intervenuto ai nostri microfoni Alessandro Paoli, giornalista di Tuttonazionali.com. Ecco le sue parole.

Domenica la Lazio è stata sconfitta dall’Inter, concedendo così ai nerazzurri il pass per la prossima Champions League. I biancocelesti sono stati protagonisti di una specie di ‘suicidio’ calcistico, molto simile a quello avvenuto a Salisburgo durante la gara di ritorno dei quarti di Europa League…

«La Lazio, per il gioco espresso durante l’anno, avrebbe meritato di qualificarsi per la prossima edizione della UEFA Champions League. Purtroppo, anche a causa di alcuni episodi arbitrali oggettivamente a sfavore, ha chiuso amaramente la sua stagione vedendo sfumare l’opportunità di prendere parte alla massima manifestazione continentale per club. Al di là di quanto accaduto credo che i biancocelesti debbano essere orgogliosi del cammino svolto in questa stagione e sono sicuro che sapranno imparare dagli errori commessi per migliorarsi».

Il piano di mercato per l’imminente sessione estiva è ovviamente cambiato con il mancato accesso in Champions League, ma la squadra dovrà essere ugualmente rafforzata per tentare la corsa alla massima competizione europea durante la prossima stagione…

«La rosa a disposizione del tecnico Simone Inzaghi deve essere ovviamente migliorata. Ci sono ruoli, vedi ad esempio quello del difensore centrale, che rappresentano una priorità, ma ce ne sono anche altri che, qualora dovesse partire qualcuno, necessiterebbero di un innesto; mi riferisco al centrocampo se dovesse partire per una cifra molto alta Milinkovic-Savic. A mio avviso, il Mondiale sarà fonte d’ispirazione sia per le cessioni che per gli acquisti».

Secondo lei Milinkovic-Savic avendo visto sfumare la possibilità di giocare la Champions con la Lazio, con molta probabilità potrebbe lasciare i capitolini quest’estate ?

«Milinkovic-Savic è un calciatore ambizioso e, in quanto tale, credo abbia voglia di confrontarsi in una manifestazione come la Champions League. Detto ciò, se non dovesse arrivare un’offerta adeguata, dubito che la Lazio lo lasci partire. Influirà molto sul suo mercato il rendimento che avrà al Mondiale».

Alcune voci di mercato riguardano Fabiàn Ruiz e Cristante, poi si è parlato dell’interesse per Romagnoli. Quanto c’è di vero ?

«Sono tutte voci plausibili e fondate, ma credo che sia presto per capire chi arriverà in biancoceleste. Secondo me, sarà importante capire se e chi cederà la Lazio per poi decifrare i possibili arrivi», conclude Paoli.