Connettiti con noi

Hanno Detto

Pannofino: «Volevo fare il telecronista, ma facevo il bibitaro per la Lazio»

Pubblicato

su

Il famoso attore e doppiatore Francesco Pannofino ha raccontato la sua passione per la Lazio ai microfoni de La Verità

Una grande passione quella per il calcio, che ha contraddistinto la sua giovinezza. Francesco Pannofino, noto attore e doppiatore, ha parlato ai microfoni de La Verità del suo amore per il pallone e, in particolare, per la Lazio. Ecco le sue dichiarazioni.

«Da giovane sognavo di fare il telecronista come Martellini e Pizzul: ognuno, però, deve fare il suo mestiere e dopo 40 anni che faccio l’attore me metti a fa’ il telecronista? A 16 anni, per andare la domenica a vedere la partita all’Olimpico. Avevo un amico che faceva il bibitaro. Mio padre mi ha detto: “Oltre a non pagare il biglietto, vai lì a lavorare e guadagni qualcosa”. Allora i miei avevano comprato casa e non c’era una lira. Mi sono dovuto arrangiare. Ho vissuto tutto il campionato della Lazio che ha vinto lo scudetto nel 1974».