Palermo, Novellino: “Domani dobbiamo fare risultato”. E su Inzaghi…

© foto www.imagephotoagency.it

Walter Novellino, tecnico del Palermo, è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match contro la Lazio in programma domenica alle 20.45: “L’atteggiamento di Verona non mi è piaciuto, le mie squadre devono lottare. Io sono venuto qui per salvare il Palermo – le parole riportate da Mediagol.it -. Domani dobbiamo fare risultato. Serve un altro atteggiamento rispetto a domenica scorsa. La Lazio? Troveremo una squadra forte, con calciatori di qualità, che ha cambiato allenatore. Dobbiamo fare la nostra partita cercando in tutti i modi il risultato che trascini il pubblico dalla nostra parte, con l’aggressività e la voglia”.

 

SIMONE INZAGHI – “Inzaghi? E’ stato un mio giocatore, con lui siamo arrivati quinti, con una squadra forse meno forte di questa ma con più palle”.

 

ASSENZA DI VAZQUEZ – “Nelle prime due partite si è visto che la qualità maggiore ce l’avevamo in Vazquez, senza di lui servirà un atteggiamento diverso anche nelle ripartenze. Non voglio dare aiuti agli avversari, però stiamo lavorando soprattutto sugli atteggiamenti. Domani servirà un altro tipo di partita e dobbiamo ottenere il massimo che possiamo ottenere. Le chiacchiere stanno a zero: 4-4-2 o 5-3-2 non conta, serve l’atteggiamento giusto, la tattica lasciamola perdere. E’ da un mese che sono qui e devo dire che in allenamento si sono comportati tutti bene. Critiche a Vazquez? Magari lo avessi a disposizione per domani…”.

 

LA GUMINA – “La Gumina lo tengo in considerazione, l’ho convocato e ammetto che a me piace tantissimo. L’ho visto bene e dico che ha tutto per essere un giocatore vero. Purtroppo l’ho avuto solo adesso, perché tra Primavera e Viareggio l’ho potuto allenare pochi giorni, da martedì. Però è un giocatore che può veramente fare bene.Se può stare in partita? Sì, l’ho provato“.

 

DI MARZIO – “Di Marzio è un grande acquisto, è una grande persona, abbiamo vinto assieme e sono felicissimo possa darci una mano”.