Novara, Ronaldo: «Speravo di avere una possibilità nella Lazio. E su Luiz Felipe…»

ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Di fatto è un ex biancoceleste anche se con la Lazio non ha mai giocato: la storia di Ronaldo

Nel 2016 il grande salto di qualità sembrava ad un passo, la Lazio lo aveva acquistato ma  Ronaldo Pompeu da Silva non ha mai indossato la casacca biancoceleste. Girato subito alla Salernitana ai biancocelesti non è riuscito ad arrivare e oggi per lui all’Olimpico sarà una gara emozionante anche se scenderà in campo con la maglia del Novara. Il giocatore si è raccontato ai microfoni di Sky Sport: «Lotito l’ho visto solo il giorno della firma, con loro non ho fatto nemmeno un allenamento. Mi avevano detto subito che sarei andato in prestito alla Salernitana, sei mesi in B a fare esperienza per risalire in A con la Lazio. O almeno così sarebbe dovuto essere: Speravo di avere almeno una possibilità per mettermi in mostra facendo il ritiro la stagione successiva come hanno fatto altri giovani, ma così non è stato. All’inizio sembrava che alla Salernitana venisse Inzaghi ad allenarci e la Lazio doveva prendere Bielsa, poi è saltato tutto, magari se fosse successo avrei fatto una carriera diversa, ma si vede che era destino. Conosco Strakosha e Luiz Felipe, brasiliano come me. Ci siamo sentiti qualche giorno fa e gli ho detto che se capita gli faccio due o tre tunnel».

SUL MATCH – «E’ una partita a cui tengo particolarmente. Non mi interessa fare gol, preferisco il passaggio del turno».